Serie A, le formazioni e i risultati della 1ª giornata | LIVE

Le formazioni e i risultati della 1ª giornata della Serie A 2022-2023: le scelte degli allenatori, i marcatori e tutte le news live

Vlahovic Juve
15 Agosto 2022

Redazione - Autore

Si inizia sabato alle ore 18:30, le prime a scendere in campo saranno Milan-Udinese in scena a San Siro e Sampdoria-Atalanta al Ferraris. Si continua alle 20:45, quando a scenderà in campo un’altra favorita per il titolo: l’Inter che affronterà il Lecce in trasferta. Stesso orario per il match che vedrà contro Monza, al suo storico esordio in A, e Torino. Di Maria trova il primo gol con la maglia bianconera. Il primo rigore della stagione della Juventus, invece, lo calcia e lo trasforma Dusan Vlahovic. Esordio per Pinamonti tra le file del Sassuolo e per Kostic nella Juventus.

Domenica pomeriggio, sempre alle 18:30, sarà il turno invece di Fiorentina-Cremonese e Lazio-Bologna, per poi chiudere in serata con Salernitana-Roma e Spezia-Empoli. Andiamo poi a lunedì, dove vedremo il Napoli affrontare il Verona, mentre nel Monday Night sarà la volta di Juventus-Sassuolo che chiuderà la 1ª giornata di Serie A: di seguito, tutte le formazioni e i risultati.

Dybala Roma

1ª giornata Serie A: le formazioni e i risultati

MILAN-UDINESE 4-2 (2′ Rodrigo Becao, 11′ rig. Hernandez T., 15′, 68′ Rebic, 45’+4′ Masina, 46′ Diaz B.)

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Krunic; Messias, Diaz B., Rafael Leao; Rebic. Allenatore: Stefano Pioli.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Rodrigo Becao, Nuytinck, Perez; Soppy, Pereyra, Walace, Makengo, Masina; Success, Deulofeu. Allenatore: Andrea Sottil.

Destiny Udogie non sarà della partita. L’esterno italiano non è stato portato nemmeno in panchina da Sottil. Prossima settimana, le visite mediche con il Tottenham.

SAMPDORIA-ATALANTA 0-2 (26′ Toloi, 90+5′ Lookman)

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Vieira; Leris, Rincon, Sabiri, Duricic; Caputo. Allenatore: Marco Giampaolo.

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Okoli, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Pasalic; Muriel, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

LECCE-INTER 1-2 (2′ Lukaku, 48′ Ceesay, 90+5′ Dumfries)

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Cetin, Baschirotto, Gallo; Bistrovic, Hjulmand, Gonzalez; Strefezza, Ceesay, Di Francesco. Allenatore: Marco Baroni.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Lukaku. Allenatore: Simone Inzaghi.

MONZA-TORINO 1-2 (43′ Miranchuk, 66′ Sanabria, 90+4′ Mota)

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Birindelli, Marlon, Marì, Carlos Augusto; Valoti, Barberis, F. Ranocchia; D’Alessandro, Petagna, Caprari. Allenatore: Giovanni Stroppa.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Adopo, Djidji, Rodriguez; Singo, Linetty, Ricci, Aina; Radonjic, Miranchuk; Sanabria. Allenatore: Ivan Juric.

FIORENTINA-CREMONESE 3-2 (17′ Bonaventura, 19′ Okereke, 35′ Jovic, 69′ Bianchetti, 90+6′ Mandragora)

FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Benassi; Milenkovic; Martinez Quarta; Biraghi; Bonaventura; Amrabat; Maleh; Kouame; Jovic; Sottil. Allenatore: Vincenzo Italiano.

CREMONESE (3-4-2-1): Radu; Bianchetti; Vasquez; Chiriches; Ghiglione; Escalante; Pickel; Sernicola; Zanimacchia; Okereke; Dessers. Allenatore: Massimiliano Alvini.

LAZIO-BOLOGNA 2-1 (38′ rig. Arnautovic, 68′ aut. De Silvestri, 79’ Immobile)

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Maurizio Sarri.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaro; Medel; Lykogiannis; De Silvestri; Schouten; Dominguez; Soriano; Cambiaso; Sansone; Arnautovic. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

SALERNITANA-ROMA 0-1 (33′ Cristante)

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva, Kastanos, Coulibaly, Vilhena, Mazzocchi; Bonazzoli, Botheim. Allenatore: Davide Nicola.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini, Cristante, Spinazzola; Dybala, Zaniolo; Abraham. Allenatore: José Mourinho.

SPEZIA-EMPOLI 1-0 (36′ Nzola)

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Gyasi, Agudelo, Bourabia, Bastoni, Reca; Nzola, Verde. Allenatore: Luca Gotti.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Henderson, Marin, Bandinelli; Bajrami; Lammers, Destro. Allenatore: Paolo Zanetti.

VERONA-NAPOLI 2-5 (29′ Lasagna, 37′ Kvaratskhelia, 45+3′ Osimhen, 48′ Henry, 55′ Zielinski, 65′ Lobotka, 79′ Politano)

VERONA (3-5-2): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Amione; Faraoni, Tameze, Hongla, Ilic, Lazovic; Henry, Lasagna. Allenatore: Cioffi.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti.

JUVENTUS-SASSUOLO 3-0 (26′ Di Maria, 43′ rig., 51′ Vlahovic )

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo ,Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Locatelli, McKennie ; Di Maria, Vlahovic. Allenatore: Allegri

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Henrique, Thorsvedt; Berardi, Defrel, Kyriakopoulos. Allenatore: Dionisi

Ci siamo, la Serie A è tornata e con essa anche il nostro hobby preferito: il fantacalcio. Tutte le squadre del campionato si sono rafforzate molto con il calciomercato. Dalle partenze di De Ligt e Koulibaly ai grandi ritorni di Pogba e Lukaku, fino all’inaspettato arrivo nella capitale di Paulo Dybala che dopo una lunghissima telenovela ha deciso che nella prossima stagione vestirà giallorosso. Così come Wijnaldum che dai riflettori di Parigi è passato alla Roma, probabilmente la vera regina del mercato estivo. Mercato che ha visto tra le tante protagoniste anche la Juventus di Massimiliano Allegri che sembra completamente essere rimessa a nuovo; non da meno la Fiorentina di Vincenzo Italiano che è riuscita a colmare i vuoti della passata stagione. Un’estate tutt’altro che serena, invece, quella di Juric, che non ha ricevuto tutti i rinforzi che si aspettava per il suo Torino. Da non dimenticare ovviamente i vincitori in carica del Milan che, ancora in cerca di un difensore e un centrocampista, si sono ulteriormente rinforzati, assicurandosi anche il giovane De Ketelaere.

Lascia un commento