Conferenze stampa: le parole degli allenatori in vista della 13ª giornata

Tutte le parole dei 20 allenatori di Serie A nelle conferenze stampa in vista della 13ª giornata di campionato

Palladino Monza
25 Novembre 2023

Redazione - Autore

Finita la terza sosta delle nazionali, ecco che riprende il campionato di Serie A. Alle porte c’è la 13ª giornata, in cui si disputeranno numerose partite intriganti. La partita di cartello, ovviamente, è quella di domenica 26 novembre, ovvero il Derby d’Italia tra Juve e Inter. Le altre partite cerchiate in rosso sono senza dubbio delle tra Milan e Fiorentina di San Siro e tra Atalanta e Napoli del Gewiss Stadium. Dunque, in avvicinamento alla 13ª giornata riportiamo le parole dei 20 allenatori di Serie A nelle conferenze stampa pre-gara.

Serie A, le conferenze stampa degli allenatori in vista della 13ª giornata

SALERNITANA-LAZIO, sabato 25 novembre ore 15:00

F. INZAGHI:  “La Lazio è un avversario molto ostico da affrontare, noi giocheremo in casa e sento che potremo fare una gran partita. Dia? Purtroppo non sarà a disposizione, non ce la farà. Fortunatamente però posso contare su molte opzioni davanti. Cabral è un altro giocatore fondamentale per noi e sono contento che sta recuperando bene, difficile poterlo però impiegare dal primo minuto, per questo lo teniamo per entrare a gara in corso. Sono felice poi per come stanno andando gli allenamenti, vedo voglia di fare e dedizione da parte dei giocatori. Questa squadra ha tutto per potersi salvare a fine campionato”.

SARRI: l’allenatore biancoceleste non è intervenuto in conferenza stampa.

Maurizio Sarri Lazio

ATALANTA-NAPOLI, sabato 25 novembre ore 18:00

GASPERINI: Leggi qui le parole dell’allenatore nerazzurro

MAZZARRI: Leggi qui le dichiarazioni del neo allenatore del Napoli

walter mazzari

MILAN-FIORENTINA, sabato 25 novembre ore 20:45

PIOLI: Leggi qui le dichiarazioni dell’allenatore rossonero

ITALIANO: Beltran sta bene: si è sempre allenato intensificando rispetto alla settimana scorsa. Kayode sta meglio ma preferiamo tenerlo a Firenze per farlo allenare al massimo in modo da averlo a piena disposizione nei prossimi impegni. Eccezion fatta per lo squalificato Ranieri, tutti gli altri calciatori stanno bene e sono carichi”.

CAGLIARI-MONZA, domenica 26 novembre ore 12:30

RANIERI: “Le soste per le nazionali sono sempre problematiche. Shomurodov deve ancora rientrare e Lapadula è rientrato ieri. Dovrò valutare tante cose. Il Monza? Signora squadra, sa come far male a chi si trova di fronte. Sanno ciò che vogliono, sono bravi ad andare in verticale e hanno molti calciatori di qualità. Nandez è in fase di recupero. Spero di averlo entro la prossima settimana. Oristanio ha fatto una settimana di lavoro leggero, domani valuterò. Dossena sta migliorando drasticamente. Ha commesso qualche errore di posizione. La nazionale? Lasciamolo crescere. Siamo più compatti rispetto a inizio campionato. Desogus sta molto bene, ma il salto dalla C alla A è notevole. Quando sarà pronto lo farò entrare, ha bisogno di un’altra settimana per essere in piena forma”.

PALLADINO: “Non abbiamo Caprari e Izzo. Il secondo, però, dovrebbe rientrare la settimana prossima con il gruppo. Non avrò nemmeno Vignato e Carboni. Con il Cagliari sarà una partita complicata, con Ranieri poi ho un bel rapporto dai tempi della Juventus, è una persona molto pragmatica. Per il modulo vediamo, ho dei giocatori che si adattano molto bene in diverse situazioni.

Pioli Milan

EMPOLI-SASSUOLO, domenica 26 novembre ore 15:00

ANDREAZZOLI: “Abbiamo bisogno di conferme, quindi conto il Sassuolo sarà una partita importante, sono soddisfatto del lavoro della squadra ma dobbiamo tradurre questo lavoro in campo. Il Sassuolo ha una fascia diversa dalla nostra ma è lì a due punti e noi vogliamo progredire. Baldanzi? Purtroppo non ci sarà, si è allenato ma ancora non è pronto e non vogliamo anticipare i tempi che potrebbero andare contro la sua salute fisica. Shpendi? Sta crescendo, è un ragazzo molto positivo e ha un sorriso accattivante, oltre all’entusiasmo che mette in allenamento. Io penso che lui, come per altri, abbia un ottimo futuro”.

DIONISI: “I nazionali stanno bene, hanno giocato quasi tutti chi più e chi meno e questo è molto positivo. L’ultimo ad arrivare è stato Vina e ha fatto solo una parte di allenamento, rispetto alla sosta precedente abbiamo fatto un giorno in più, giocando di domenica, quindi bene. Matheus Henrique è a disposizione ma vedremo domani in definitiva”.

FROSINONE-GENOA, domenica 26 novembre ore 15:00

DI FRANCESCO: “Stiamo provando a recuperare Mazzitelli ma sarà difficile. Harroui sta proseguendo il programma di recupero, credo che tra una settimana/10 giorni potrà tornare in squadra. Per quanto riguarda Kalaj siamo ancora in attesa. Gelli? Può giocare dell’inizio perchè ha trovato una buona condizione, non ancora ottimale. Al momento a centrocampo abbiamo tante alternative. Kaio con Cuni e Cheddira? Non mi piace giocare con due attaccanti: lo vedo come in uno dei tre. Reinier si sta allenando bene e con continuità”.

GILARDINO: Gudmundsson ha accusato un problema dopo l’ultimo match. Non aveva sentito nulla in partita ma camminando, il giorno dopo, gl dava fastidio un polpaccio. Mi auguro che i tempi siano brevi anche se non so dirvi tempi certi. Non dobbiamo sottovalutare questo infortunio muscolare. Retegui sta continuando a lavorare bene. Spero di averlo in gruppo settimana prossima. Messias ha voglia di rientrare. È una settimana che lavora bene. Dovrò fare attente valutazioni”

ROMA-UDINESE, domenica 26 novembre ore 18:00

MOURINHO: Leggi qui le parole dell’allenatore giallorosso

CIOFFI: “Thauvin è un giocatore a cui non manca niente per prendere il mano l’Udinese, ma al momento Florian non fa parte delle mie scelte anche se dimostra allenamento dopo allenamento di migliorare. Anche Pafundi sta facendo ottimi miglioramenti. Così come per Lucca, non manca niente neanche a lui, per me l’importante è che facciano durante la settimana, perché la cosa facile per chi non gioca è mollare. Contro la Roma sarà una partita insidiosa, loro hanno molta fisicità. In caso di rigore batterà Pereyra, dietro di lui c’è Success”.

Mourinho Roma

JUVENTUS-INTER, domenica 26 novembre ore 20:45

ALLEGRI: Leggi qui le dichiarazioni dell’allenatore dei bianconeri

S. INZAGHI: Leggi qui le parole dell’allenatore nerazzurro

Allegri Juventus

HELLAS VERONA-LECCE, lunedì 27 novembre ore 18:30

BARONI: Cabal e Lazovic sono tornati giovedì. Ci prendiamo una giornata per valutare Dawidowicz. Henry sta migliorando e continua a lavorare per ritrovare la condizione. Vediamo per il Lecce, la formazione ancora non l’ho decisa, stiamo valutando gli infortuni. Per i tifosi non ho nessun messaggio, so che ci sosterranno nonostante il momento non positivo, cercheremo di dare risposte sul campo”.

D’AVERSA: “

BOLOGNA-TORINO, lunedì 27 novembre ore 20:45

THIAGO MOTTA: “Il Torino ha la stessa filosofia dello scorso hanno, ma avanti hanno cambiato leggermente qualcosa, noi sapremo adattarci a ogni situazione. Orsolini è un’assenza importante, ma abbiamo tante soluzioni, Ndoye, Saelemaekers, Karlsson hanno molto talento e possono occupare quella posizione. Tutti quanti stanno lavorando molto bene in allenamento e sono contento di questo, i ragazzi tornati dalle nazionali sono a disposizione. Il mercato è imprevedibile ed è presto per parlarne, ragazzi come Zirkzee e Ferguson sono molto talentuosi ed è giusto che ricevono attenzioni, non dirò mai a nessun giocatore di non andar via, ma poi queste valutazioni spettano alla società. Sul mio rinnovo, invece, ho già parlato e adesso non è la priorità, in questo momento penso solo alla partita”.

JURIC: “Eravamo in pochi durante la sosta ma abbiamo lavorato bene. Il Bologna è una squadra organizzata. Djidji ha fatto la settimana con noi, non è ancora pronto ma ogni giorno lo vedo più sciolto. Sazonov si è rotto il naso, si è operato ma non ci sarà domani. Ricci sta lavorando bene, dovrebbe tornare la prossima settimana. E Linetty è recuperato. Siamo soddisfatti di Bellanova e orgogliosi di Buongiorno. Gli attaccanti stanno facendo bene ma servono più gol”

Lascia un commento