Atalanta, Gasperini: “Koopmeiners è arrivato dalla nazionale acciaccato, lo valuteremo domani”

Atalanta, la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini in vista della gara contro il Napoli, valida per la 13ª giornata di Serie A

Gasperini Atalanta
24 Novembre 2023

Sofia Silveri - Autore

Dopo il pareggio con l’Udinese, la squadra di Gasperini vuole tornare a vincere per ottenere di nuovo i 3 punti. Alla vigilia del delicato match AtalantaNapoli, valido per la 13ª giornata di Serie A, Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa rispondendo alle domande dei giornalisti.

Atalanta, la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini in vista del Napoli

L’allenatore dei neroazzurri ha esordito così in conferenza: “Palomino e Toloi sono rimasti fuori, mentre Ruggeri ha recuperato abbastanza bene. Abbiamo ancora un dubbio ed è su Koopmeiners che è arrivato acciaccato dalla nazionale. Non so ancora se giocherà: è da valutare per domani. Parliamo di un affaticamento, quindi non so sarà con noi”.

de ketelaere atalanta

In seguito, Gasperini si è soffermato sulle condizioni di De Katelaere e su quelle di Adopo: “De Ketelaere? Parliamo di un giocatore in crescita. Ha recuperato molto bene dal punto di vista fisico e mi è sembrato in netta crescita. Dopo lo scorso anno, con noi ha iniziato il suo nuovo percorso. Su di lui è ovvio che ci sia sempre tanta attenzione, ma è un giocatore che ha delle qualità da mostrare. Adopo, invece potrebbe giocare anche se per caratteristiche non è proprio simile a De Roon”.

atalanta napoli gasperini conferenza stampa

Infine, Gasperini ha concluso la sua conferenza stampa analizzando l’inizio di stagione di Scamacca e il ballottaggio in porta tra Carnesecchi e Musso: “Per Scamacca è lo stesso discorso fatto esattamente in precedenza su De Ketelaere. Sono due giocatori che provengono da una stagione non positiva, ma in loro vedo davvero molte cose buone. Su tutte la continuità è una di queste, ma non solo: hanno agonismo e partecipazione. Duello in porta? Domani giocherà Carnesecchi, in modo che possa dare continuità sulla partita che ha giocato a Udine. Procederemo con questa soluzione per un bel po’ di volte“.

Lascia un commento