Rafael Leao: scheda, bonus, infortuni e consigli per il fantacalcio

La carriera, i bonus e i malus, i voti, gli infortuni: tutte le informazioni per capire come gestire al Fantacalcio Rafael Leao

Leao Milan
23 Settembre 2022

Redazione - Autore

Rafael Leao, il giocatore che sta facendo sognare milioni di tifosi rossoneri e non solo. Un calciatore straordinario che nello scorso campionato è stato premiato come MVP della Serie A, attirando su di se gli occhi di mezza Europa, tant’è che molti sono arrivati a paragonarlo ai grandi del calcio mondiale. Il Milan ha deciso di tenerselo ben stretto, rifiutando offerte importanti e cercherà sicuramente nei prossimi mesi di rinnovarlo. Di seguito andiamo a vedere i numeri di Leao, ripercorrendone la carriera e analizzando anche il suo rendimento per fare chiarezza a tutti i fantallenatori.

La carriera

Rafael Leao nasce in Portagallo da una famiglia di origini angolane il 10 Giugno 1999. Cresce calcisticamente nello giovanili dello Sporting Lisbona, con cui esordisce nella stagione 2017-2018 e vince nella stessa stagione una coppa di Lega Portoghese. In seguito a delle tensioni con la tifoseria, data la mancata qualificazione in UCL, Leao, durante l’estate del 2018, si trasferisce a parametro zero al Lille, nel massimo campionato francese. La sua avventura in Ligue 1 ha però vita breve, infatti dopo una stagione passata a stupire e con 8 gol siglati in 26 partite, dopo un solo anno ritornano le voci di mercato. Nell’estate successiva, dunque, a seguito di un offerta vicina ai 30 milioni del Milan, il portoghese si trasferisce a Milano. L’avventura di Rafael Leao nel club rossonero è storia recente.

Rafael Leao Milan

Come un po’ tutti ricorderete i primi due anni anni al Milan sono stati caratterizzati da alti e bassi, prestazione mostre alternate a prestazioni fantasma. In queste due stagioni infatti Leao colleziona in 61 presenze solamente 12 gol e 7 assist. La sua consacrazione, però, arriva durante la stagione del tricolore, quando viene spostato più sull’esterno lasciandoci più libertà di svariare e di arrivare più spesso a puntare l’uomo. In questa stagione infatti contro ogni previsione arriva quasi ai gol collezionati nelle due passate, arrivando ad avere in 34 presenze 11 gol, senza contare gli innumerevoli assist (8). I rossoneri dunque dopo un’annata del genere hanno deciso di trattenerlo. Adesso, però, sarà compito di Maldini e Massara quello di bloccarlo con il rinnovo di contratto, in scadenza nel 2024.

I bonus, i malus e le medie voto di Rafael Leao al fantacalcio

Leao, così come nella realtà, al fantacalcio è stato un crescendo. Infatti in poco più di un anno ha cambiato completamente sia la sua valutazione che la sua fantamedia. Il portoghese, arrivato come una scommessa su cui poter puntare, chiude la prima stagione in rossonero con una media voto niente male 6.09 e una fantamedia di 6.80 a seguito di 6 gol e 1 assist portati a casa. La stagione successiva migliora solo sotto il punto di vista degli assist 5 in più, difatti i gol restano gli stessi, ma anche a causa di 5 ammonizioni chiude con una fantamedia più bassa della stagione precedente (6.66). Ma nell’ultimo campionato è stato determinate anche sotto il punto di vista fantacalcistico, oltre che diventare a un secondo slot puro, chiude la sua annata migliore con 11 gol, 8 assist e 7.64 di fantamedia, nonostante i 4 gialli ricevuti.

Leao Milan

Storico infortuni

Dal punto di vista fisico è un giocatore molto stabile, difficilmente tende a infortunarsi. Nelle sue stagioni a Milano ha saltato 14 partite, di cui soltanto 4 a causa di un infortunio muscolare. Dunque tutti i fantallenatori possono dormire sogni tranquilli.

Come gestire Rafael Leao al fantacalcio e indice di appetibilità

Leao al fantacalcio è un giocatore che sposta gli equilibri. Uno che può far vincere una giornata. È determinate sempre e comunque, per questo va messo contro ogni squadra e in ogni partita. Da esempio deve essere l’ultima prestazione di Leao nel derby, doppietta e assist, avversario annientato. Il portoghese quindi è ormai un top in tutte le leghe e in molte più numerose è andato via anche come un 1 slot. Unica nota a sfavore: il prezzo durante l’asta. Infatti è giusto volerlo prenderlo nella propria rosa, ma strapagarlo no. Questo è quello che fa ovviamente abbassare il suo indice di appetibilità, molto relativo al suo prezzo.

Lascia un commento