Milan, l’esito degli esami di Theo Hernandez: l’entità dell’infortunio

Gli ultimi aggiornamenti sull'infortunio di Theo Hernandez: le condizioni del terzino del Milan dopo aver lasciato il ritiro della Francia

Theo Hernandez Milan
20 Settembre 2022

Redazione - Autore

Theo Hernandez, dopo aver abbandonato il ritiro della Nazionale francese in seguito all’infortunio, si è sottoposto agli esami strumentali per accertare le sue condizioni. Questo il comunicato del club rossonero sull’infortunio del terzino sinistro del Milan Theo Hernandez : “Gli esami a cui è stato sottoposto Theo Hernandez hanno confermato lo stiramento del lungo adduttore destro. Il calciatore verrà ricontrollato fra una settimana. Invece l’esame fatto a Calabria ha escluso lesioni muscolari”.

Theo Hernandez Milan

Milan, le condizioni di Theo Hernandez: i tempi di recupero dall’infortunio

Per quanto riguarda lo stiramento dell’adduttore, in genere i tempi di recupero si aggirano attorno alle 3 settimane. Il terzino francese, dunque, salterà sicuramente la sfida contro l’Empoli, in programma sabato 1 ottobre alle ore 20:45. Le condizioni di Theo Hernandez verranno rivalutate tra una settimana per capire se potrà essere a disposizione nelle gare importanti dopo Empoli-Milan. Dopo i toscani infatti, ci saranno le sfide contro il Chelsea (5 ottobre) la Juventus (8 ottobre) e ancora Chelsea (11 ottobre).

La situazione infortunati in casa Milan

Oltre a Theo Hernandez, restano da valutare le condizioni di altri giocatori rossoneri. Davide Calabria aveva rimediato un affaticamento muscolare al flessore durante l’ultima partita del Milan contro il Napoli. Gli esami per accertare le sue condizioni tuttavia, hanno escluso lesioni. Contro l’Empoli, dunque, ci sarà.

davide calabria milan

Per quanto riguarda Ante Rebic, il croato ha ancora fastidio alla schiena. L’attaccante del Milan continua a non allenarsi con la squadra e le sue condizioni verranno valutate nei prossimi giorni. Per Divock Origi invece, un medico dello staff dei rossoneri partirà per il Belgio nelle prossime ore per verificare la situazione insieme ai medici della nazionale belga. L’ex attaccante del Liverpool infatti, continua a subire infiammazioni saltuarie. Motivo per cui, dopo la partita contro la Sampdoria, era volato in Belgio per sottoporsi alle cure con lo staff medico che già in passato l’aveva curato.

Lascia un commento