Juventus, la probabile formazione contro la Salernitana

Juventus, la probabile formazione per la sfida con la Salernitana: quanto turnover per Massimiliano Allegri

fagioli juventus
11 Settembre 2022

Redazione - Autore

La Juventus riparte dalla sfida contro la Salernitana dopo la sconfitta di Champions League in casa del Psg. Primo tempo sottotono dei bianconeri a Parigi, sovrastati da un eccellente Mbappé, ma che nella ripresa riescono a risollevarsi giocando alla pari con la squadra di Galtier. Adesso però la vecchia signora deve vincere in Serie A per riportare in alto il suo nome. Il prossimo match non sarà affatto facile dato che davanti a se troverà una Salernitana in grande forma e molto ben preparata. I granata arrivano infatti da 4 risultati utili consecutivi che lasciano ben sperare per il proseguo della stagione.

Massimiliano Allegri

La Juventus per la 6ª giornata di campionato non solo dovrà tener conto delle gravi assenze, ma Massimiliano Allegri dovrà fare i conti anche con i tanti match ravvicinati, infatti prima della sosta di fine settembre il club bianconero mercoledì 14 ospiterà in casa il Benfica, per il secondo turno di Ucl. Di seguito, dunque, la probabile formazione in campo contro la Salernitana.

Juventus, la probabile formazione contro la Salernitana

Dopo la Champions i giocatori arrivano sicuramente più stanchi e affrontare una Salernitana in questo periodo di forma può risultare una sfida insidiosa. Proprio per questo, anche per preservare le forze in vista di mercoledì, è probabile che Massimiliano Allegri per la sfida di domenica faccia dell’ampio turnover.

Miretti Juventus

Tra i pali troveremo ancora una volta Mattia Perin, data l’assenza di Szczesny per infortunio. Davanti a lui, dovrebbe tornare la classica linea difensiva a 4: probabile turno di riposo per Bremer, con Gatti pronto a prendere il suo posto al fianco di Bonucci. Come terzini dovrebbero scendere in campo De SciglioAlex Sandro, mentre Danilo va verso la panchina in vista della Champions League.

Grandi novità a centrocampo: potrebbe arrivare la prima presenza stagionale dal primo minuto per Nicolò Fagioli; Locatelli rimarrà fuori a causa di un fastidio muscolare, e al suo posto è pronto il nuovo acquisto Paredes. A completare il centrocampo, al posto di Rabiot, dovrebbe esserci Fabio Miretti: mediana giovane e fatta in casa, dunque, con due dei titolari cresciuti nelle giovanili e presentati negli scorsi giorni in conferenza come simboli del nuovo progetto juventino. In attacco, dubbio tra Weston McKennie e Moise Kean, con quest’ultimo in vantaggio per il ruolo di ala destra. Sulla sinistra agirà il solito Kostic, con Vlahovic che tornerà al centro dell’attacco anche in campionato. 

JUVENTUS (4-3-3): Perin; De Sciglio, Gatti, Bonucci, Alex Sandro; Fagioli, Paredes, Miretti; Kean, Vlahovic, Kostic.

Lascia un commento