Fantacalcio, come gestire i crediti all’asta

Come gestire i crediti all'asta di fantacalcio? I nostri consigli per non commettere errori in sede d'asta e costruirsi una squadra vincente

Vlahovic Juventus
18 Giugno 2022

Redazione - Autore

Il count-down per la prossima Serie A (estrazione del calendario ufficiale il 24 giugno) è ufficialmente cominciato. Il mercato è in pieno fermento ed iniziano già ad essere ufficializzati i primi acquisti. Tanti volti nuovi potrebbero farvi ingolosire troppo e per non farvi arrivare impreparati a inizio stagione, vogliamo aiutarvi con il fantacalcio e a gestire bene i preziosissimi crediti per l’asta.

Fantacalcio: la divisione dei crediti per l’asta

Al Fantacalcio, gestire in maniera ragionato il proprio budget può determinare, a fine stagione, la vittoria o meno della propria lega. Proprio per questo motivo, noi di Pazzidifanta, abbiamo deciso di mettere a disposizione di tutti i fantallenatori una strategia che vi potrà aiutare nella creazione della vostra rosa.

Crediti per i portieri

Prima di tutto, partiamo dal portiere. Avere in rosa un estremo difensore di livello può sicuramente fare la differenza. Soprattutto in leghe numerose, anche una manciata di punti possono risultare decisivi per una sconfitta o una vittoria. Per questo motivo consigliamo di investire tra il 10-15% della vostra somma totale. Una fantamedia sopra il 6 e un +3 per un rigore parato possono diventare letteralmente oro colato, quindi pensateci bene…

szczesny para rigore

Crediti per la difesa

Per quanto riguarda la difesa, il discorso è più o meno simile. Il budget da investire si aggira sempre sul 15-20% ma dovendo coprire più slot è fondamentale farlo in maniera intelligente. L’ideale sarebbe avere a disposizione 3/4 titolari, difensori di fascia e propensi al bonus, e poi trovare delle occasioni a basso costo da tenere come riserve. Preferibilmente titolari di squadra neo-promosse e di metà classifica, in modo da essere coperti se i vostri top player fossero infortunati o indisponibili.

Theo Hernandez Milan

Crediti per il centrocampo

Capitolo centrocampo: i giochi cominciano a farsi divertenti. Dovete essere pronti a preparare il libretto degli assegni per gli 8 slot dei centrocampisti. Il nostro consiglio, anche qui, è comunque di non farvi prendere troppo la mano e di ragionare bene sulla strategia. Un centrocampista, come dimostrato negli ultimi anni, può rappresentare un vero e proprio attaccante aggiunto e quindi la scelta va fatta in maniera perfetta. Assist, gol, rigori e punizioni sono tutte armi che fanno di un giocatore in mediana un vero top player. L’ideale sarebbe investire il 30-35% di quello che vi rimane per avere almeno 5 centrocampisti sicuri del posto. Di questi almeno due top e tre titolari importanti. Il resto, o scommesse low cost, oppure giocatori di squadre poco blasonate che, comunque, collezionano tante presenze in stagione.

Pasalic Atalanta fantacalcio crediti asta

Crediti per l’attacco

Se avete fatto le cose per bene, dovreste arrivare a questo punto con ancora abbastanza crediti da potervi permettere un attacco di tutto rispetto. Parliamo per la precisione di un 30-40% che dovrebbe avanzarvi. Cercate di scegliervi uno, massimo due top player (a seconda del numero della vostra lega) e di puntare su quelli. Dovreste riuscire ad avere a disposizione un parco attaccanti che vi permetta di inserire 3 titolari sicuri e due valide alternative. L’ultimo slot tenetelo per qualche matricola nascosta dove investite 1-2 crediti. L’asta si avvicina e l’inizio del Fantacalcio è alle porte

Lascia un commento