Consigli Asta Fantacalcio 2022/2023: 7 possibili trappole da non comprare

Consigli asta Fantacalcio: sconsigliati da non comprare. 7 possibili trappole da non prendere all'asta del fantacalcio 2022/2023

el shaarawy roma
2 Agosto 2022

Redazione - Autore

Consigli Asta Fantacalcio 2022/2023 – Una nuova stagione di Serie A è alle porte: ormai i fantallenatori hanno ben chiari gli obiettivi su cui puntare per la prossima lega. Ma chi sono, al contrario, i giocatori da evitare? Nella rubrica di seguito vi forniremo alcuni consigli per l’asta del fantacalcio, in relazione ai giocatori sconsigliati che potrebbero rivelarsi delle vere e proprie trappole.

Fantacalcio – Trappole: 7 giocatori sconsigliati da non comprare all’asta

STEPHAN EL SHAARAWY (Roma) – L’esterno di Mourinho è il primo giocatore trappola ad aprire questa speciale lista. L’ex Milan in vista della nuova stagione ha subito un cambio di ruolo ed è passato da attaccante a centrocampista. Molti fantallenatori potrebbero fiutare un buon affare, in realtà El Shaarawy potrebbe trovare poco spazio: il modulo utilizzato dallo Special One lo costringerebbe a giocare come esterno sinistro di centrocampo, ruolo già svolto nel 2021/22. In quella zona, però, la concorrenza è spietata. Sia Spinazzola che Zalewski sono avanti nelle gerarchie dell’allenatore portoghese: difficile pensare che El Shaarawy possa diventare un titolare. Ancora meno ipotizzabile un suo impiego sulla trequarti, dove agiranno stabilmente Dybala, Pellegrini o Zaniolo. In conclusione, meglio evitare di puntarci troppo, a meno che non ricopra un sesto/settimo slot della vostra rosa.

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Milan) – Lo svedese ha prolungato il contratto con il Milan e sarà rossonero per un’altra stagione. Ma cosa fare con lui al fantacalcio? Ibrahimovic si è operato in estate al legamento crociato sinistro e dovrà stare fuori per circa 7-8 mesi. Il suo nome sarà sicuramente caro a tantissimi fantallenatori, ma per l’anno che viene potrebbe incidere molto meno. Il numero di giornate che effettivamente salterà è pesante: il Milan, inoltre, si è assicurato le prestazioni di Origi. Dunque, al suo rientro, Ibrahimovic dovrà scalare le gerarchie nei confronti del belga e di Olivier Giroud. Il consiglio è quello di riservargli l’ultimo slot del vostro reparto attaccanti, o di attendere l’asta di riparazione. In quest’ultimo caso, però, il prezzo di acquisto potrebbe leggermente salire.

Zlatan Ibrahimovic Milan

MARIO RUI (Napoli) – Il terzino portoghese viene da una stagione nel complesso positiva. Nel corso del 2021/22 è stato un uomo fidato di Spalletti, con 34 presenze e 6 assist all’attivo. In vista del nuovo anno, però, la musica potrebbe cambiare. Il Napoli, infatti, ha acquistato un nuovo terzino sinistro: Mathias Olivera. Mario Rui, che le aveva giocate praticamente tutte lo scorso anno, dovrà lottare per mantenere il posto da titolare. Olivera è un giocatore giovane e con una buona tecnica, potrebbe essere proprio l’uruguaiano il nuovo responsabile della fascia sinistra azzurra.

JOSIP ILICIC (Atalanta) – Quello dello sloveno è il caso più delicato. Ilicic, negli ultimi mesi, ha avuto alcuni problemi personali che ne hanno condizionato il rendimento al fantacalcio. L’ex Fiorentina è sceso in campo solo in 20 occasioni nel 2021/22, realizzando tuttavia 3 gol e 4 assist. La continuità non è il suo forte, ma nel caso in cui dovesse ritrovarla rappresenterebbe di sicuro un gran colpo. È inevitabile, però, consigliarvi di andarci cauti: Gasperini ha a disposizione tantissime soluzioni sulla trequarti ed Ilicic, allo stato attuale delle cose, non è una prima scelta. Acquistarlo a poco prezzo si può, ma senza grandi aspettative.

JORDAN VERETOUT (Roma) – Il francese è stato protagonista di una parabola discendente nella sua esperienza in giallorosso. Sbarcato nella capitale nel luglio del 2019, è stato un titolare fisso con Paulo Fonseca. Poi, con gli arrivi di Mourinho e di Sergio Oliveira, ha perso il posto nell’undici iniziale subentrando spesso dalla panchina. Veretout, inoltre, era un infallibile rigorista: dopo qualche errore di troppo dal dischetto ha poi ceduto la responsabilità a Lorenzo Pellegrini. Nel corso del calciomercato è arrivato a Roma anche Nemanja Matic, uomo di fiducia di Mou. La trattativa tra i giallorossi e Wijnaldum, come se non bastasse, prosegue senza sosta. Ecco allora che il minutaggio di Veretout potrebbe essere davvero esiguo: andateci piano.

Jordan Veretout Roma

SIMON KJAER (Milan) – Kjaer ha subito la rottura del legamento crociato agli inizi di dicembre: prima di Genoa-Milan, gara del suo infortunio, era un titolare inamovibile per Stefano Pioli. Lo stesso Pioli ha dovuto poi tappare il buco lasciato dal danese, impiegando al suo posto il giovane Kalulu. Quest’ultimo si è dimostrato da subito all’altezza della situazione, giocando con grande personalità e sicurezza. Ora che la difesa rossonera ha trovato un ottimo equilibrio con il giovane francese al fianco di Tomori, quale sarà il ruolo di Kjaer? Il classe 89′ è tornato in campo nell’amichevole vinta dai rossoneri contro il Marsiglia, ma non ha ancora ritrovato il ritmo partita. La sensazione, dunque, è che la coppia Kalulu-Tomori non si tocchi almeno per le prime giornate di campionato.

FRANCK RIBERY (Salernitana) – Al suo arrivo a Salerno, Ribery ha fatto letteralmente sognare gran parte dei fantallenatori. In realtà, però, ha reso molto meno di quanto ci si aspettasse: nei due anni in granata ha realizzato solo 2 gol, mentre ha fatto meglio dal punto di vista degli assist, 10. Nell’ultima stagione ha saltato 11 gare per infortunio, evidenziando una forma fisica non ottimale. È evidente che il francese non è più ai livelli del Bayern Monaco e questo, con ogni probabilità, lo rende un buon innesto a gara in corso piuttosto che un titolare. Il consiglio è quello di spenderci poco, visti anche i pochi bonus che l’ex Fiorentina ha collezionato nelle ultime annate.

Lascia un commento