Consigli Asta Fantacalcio 2022/2023: ballottaggi, 7 coppie da prendere

Consigli asta Fantacalcio: i ballottaggi e i giocatori da comprare in coppia all'asta del fantacalcio 2022/2023

asllani inter
2 Agosto 2022

Redazione - Autore

Consigli asta Fantacalcio 2022/2023 – Il campionato di Serie A 2022/2023 è ormai alle porte e i fantallenatori sono già chiamati a cimentarsi con la nuova asta del fantacalcio, di conseguenza tornano tutti i nostri consigli: in questo caso affrontiamo il tema ballottaggi, cioè quelle coppie di calciatori da prendere insieme, in quanto occupano lo stesso ruolo. Questi giocatori si giocheranno il posto durante l’anno e non sono ancora certe le gerarchie che, inevitabilmente, si delineeranno durante la stagione. Per questo motivo, noi vi sconsigliamo l’acquisto delle coppie all’asta perché potrebbero crearvi un buco. Prendetele, quindi, solo in fantacalci molto numerosi (10, 12 in su) o se non avete la possibilità di comprare titolari a basso costo.

Fantacalcio – Ballottaggi: 7 coppie di giocatori da prendere all’asta

HANDANOVIC-ONANA (Inter) – L’arrivo di André Onana sposta sicuramente gli equilibri in casa Inter. Il portiere ex Ajax ambisce a diventare il numero uno indiscusso ed è solo uno dei tanti ballottaggi di questa Serie A. Davanti ha però un veterano come Handanovic che non gli cederà il posto così facilmente. Ci sono buone possibilità che l’attuale capitano nerazzurro cominci il campionato da titolare, per lasciare posto al camerunese col passare delle partite. Si prevede un’alternanza frequente tra i due, di conseguenza prenderli in coppia è l’unico modo per non rischiare.

KARSDORP-CELIK (Roma) – Il nuovo acquisto Celik, arrivato dal Lille, ha già un’esperienza importante sia nel campionato francese che con la nazionale turca. Terzino destro molto abile tecnicamente. Predilige la fascia destra dove, però, dovrà giocarsi il posto con Karsdorp, al momento da considerare il titolare della Roma in quel reparto. Con Mourinho, però, nulla è scontato o già scritto. Due giocatori da provare a prendere senza dubbio in coppia all’asta.

BROZOVIC-ASLLANI (Inter) – Il ruolo di regista è senza alcun dubbio di Marcelo Brozovic, un intoccabile di Simone Inzaghi. La società, però, è intervenuta sul mercato anche in quel reparto per dare all’allenatore nerazzurro un’alternativa di valore al croato che quando è mancato ha lasciato un vuoto incolmabile. Dall’Empoli è arrivato Asllani che si è già messo in mostra in maniera egregia nelle amichevoli pre-campionato. La titolarità di Brozovic non è in discussione ma Asllani avrà il suo minutaggio. Non una cattiva idea prenderli in coppia.

SINGO-LAZARO (Torino) – Un altro ballottaggio sarà quello in casa Torino tra Singo e Lazaro. Il primo è stato quasi sempre un titolarissimo di Juric e ha mandato sempre ottimi segnali con le sue prestazioni. Il nuovo rinforzo arrivato dall’Inter, Lazaro, arriva da una stagione piuttosto incolore al Benfica e ha grande voglia di riscattarsi in Serie A. Singo parte avanti nelle gerarchie ma l’esterno austriaco proverà in tutti i modi a mettersi in mostra. Due giocatori che, presi in coppia, potrebbero garantirvi diversi bonus durante l’anno.

Singo Torino
Singo Torino

MARIO RUI-OLIVERA (Napoli) – Fino all’anno scorso la titolarità di Mario Rui sulla corsia di sinistra non è stata mai, di fatto, messa in discussione. Quest’anno la situazione è ben diversa, visto l’arrivo dal Getafe di Mathias Olivera. Il classe ’97 uruguaiano darà molto filo da torcere al portoghese e potrebbe anche strappargli via la maglia da titolare. Anche questa sarà un’alternanza che vedremo spesso durante la stagione, viste anche le diverse competizioni che dovrà affrontare la squadra di Spalletti.

PICCOLI-HENRY (Hellas Verona) – Qualora Simeone dovesse rimanere, un posto sarebbe già occupato da lui. In coppia col ‘Cholito’ potrebbe giocare Djuric che, però, non è sicuro del posto. Dovranno sgomitare anche Piccoli e Henry, entrambi nuovi arrivati, rispettivamente da Atalanta e Venezia. Il parco attaccanti del Verona è molto ricco e i ballottaggi saranno all’ordine del giorno, ma quello tra loro due potrebbe essere uno dei più frequenti. Solo col passare delle partite si cominceranno a delineare delle gerarchie.

CASALE-GILA (Lazio) – La difesa della Lazio sarà del tutto nuova rispetto all’anno scorso. Senza alcun dubbio uno dei due centrali titolari sarà Alessio Romagnoli. Il vero dubbio riguarda il suo nuovo partner: al momento parte in vantaggio Nicolò Casale, arrivato in questa sessione di mercato dall’Hellas Verona. Occhio, però, al ballottaggio con Mario Gila. Il difensore spagnolo arrivato dal Real Madrid ha voglia di trovare continuità e potrebbe insidiare la titolarità di Casale. Anche in questo caso prenderli in coppia è la mossa più giusta per evitare rischi.

A cura di Cristiano Simeti

Lascia un commento