Lazio, Tudor: “Casale è entrato dopo due giorni senza dormire”

Al termine della semifinale di andata di Coppa Italia tra Juventus e Lazio, Igor Tudor ha rilasciato un'intervista

2 Aprile 2024

Gabriele Giammona - Autore

È finita 2-0 la semifinale di andata di Coppa Italia tra la Juventus e la Lazio all’Allianz Stadium di Torino e Igor Tudor ne ha parlato in un’intervista post-partita. Il secondo atto della doppia sfida tra bianconeri e biancocelesti è in programma per martedì 23 aprile allo Stadio Olimpico di Roma e gli ultimi novanta minuti decreteranno chi staccherà il pass per la finalissima di Coppa Italia di questa stagione.

Juventus-Lazio, l’intervista post-partita di Tudor

L’allenatore della Lazio ha esordito così durante l’intervista post-partita: “Abbiamo fatto un buon primo tempo ma una brutta seconda frazione. Noi abbiamo speso tanto 3 giorni fa e abbiamo avuto anche dei problemi con Zaccagni e Patric e così soffrivamo tantissimo là fisicità impressionante della Juve”.

Poi ha continuato : “Anche questa partita fa parte del percorso. Il 2-0 tiene aperte le speranze per il ritorno. Su 4 tempi a casa della Juve abbiamo fatto 3 ottimi tempi contro giocatori che valgono 100 milioni. È un calcio più fisico questo e le caratteristiche dei giocatori sono importanti e quindi bisogna fare delle scelte per poi migliorare mano mano“.

casale lazio

Infine, Igor Tudor ha concluso così: “Questi 3 giorni con la Juve, poi seguiti dal derby, rappresentano un periodo pienissimo per noi. Casale è dovuto entrare dopo due notti che non ha dormito perché è nato suo figlio, ma ci serviva. I ragazzi ce l’hanno messa tutta e gli faccio i complimenti”.

Lascia un commento