Juventus, Allegri: “Non ho apprezzato i fischi ad Alex Sandro. Su Cambiaso…”

Al termine della semifinale di andata di Coppa Italia tra Juventus e Lazio, Massimiliano Allegri ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Mediaset

2 Aprile 2024

Gabriele Giammona - Autore

È appena terminata Juventus-Lazio all’Allianz Stadium di Torino e Massimiliano Allegri ha rilasciato un’intervista post-partita. Il match si è concluso sul 2-0. Il ritorno di questa semifinale di Coppa Italia è previsto per martedì 23 aprile alle 21:00 allo Stadio Olimpico di Roma. Ci saranno quindi altri 90 minuti per decretare chi sarà la prima finalista di questa edizione della Coppa Italia.

Massimiliano Allegri Juventus

Juventus-Lazio, l’intervista post-partita di Allegri

L’allenatore della Juventus ha esordito così durante l’intervista post-partita: “Le decisioni arbitrali vanno accettate e alla fine conta solo se l’arbitro fischia o no. Il discorso finale di questa partita non è ancora chiuso ma adesso dobbiamo concentrarci a migliorare la situazione in campionato. Quando è entrato Alex Sandro non ho apprezzato i fischi perché è un giocatore con una carriera incredibile alla Juve e fortunatamente con le spalle larghe per sopportare le critiche.

Poi ha continuato dicendo: Ho grande rispetto dei tifosi ma credo che debbano incitare la squadra perché questi giocatori ne hanno bisogno e non siamo mai mancati sul piano dell’impegno anche quando i risultati non sono arrivati. Oggi abbiamo giocato di squadra e quando giochiamo così vengono fuori ottime trame di gioco e quindi i ragazzi si sono meritati questa serata“”.

Infine, Massimiliano Allegri ha concluso così: A fine primo tempo ho detto ai miei giocatori di correre verso la porta avversaria, e questo intendo quando dico che il calcio è semplice. Stiamo passando un periodo difficile in cui dobbiamo sistemare un pezzetto alla volta il campionato per centrare l’obiettivo Champions. Questo periodo negativo è dipeso da tutti e in primis da me. Cambiaso è un giocatore che ha dei margini di miglioramento elevatissimo sia tecnico che mentale e infatti ha fatto un secondo tempo veramente importante.

Lascia un commento