Torino, come cambierebbe la difesa con Lovato

Trattativa in corso tra Torino e Salernitana per Lovato: come cambierebbe la squadra di Juric con questo acquisto?

Lovato Italia
29 Gennaio 2024

Gabriele Giammona - Autore

La sessione invernale di calciomercato sta portando rinforzi alle squadre di Serie A, con operazioni provenienti dall’estero o da altri club italiani. Il Torino sta cercando un difensore e da tempo ha avviato le trattative – arrivate ora alle battute conclusive – con la Salernitana per portare in granata il centrale Matteo Lovato. Diventa interessante, dunque, capire come cambierebbe la formazione di Juric con il difensore ex Verona.

Matteo Lovato Salernitana

Torino, alla scoperta di Lovato

Matteo Lovato, classe 2000, ha esordito in Serie A con la maglia dell’Hellas Verona contro l’Atalanta durante la stagione 2019/2020, quando sulla panchina gialloblù c’era proprio l’attuale allenatore del Torino Juric. I due quindi potrebbero ritrovarsi per una nuova esperienza, questa volta in maglia granata. Durante la successiva stagione, 2020/2021 ha dimostrato di essere un gran bel prospetto, prestazione dopo prestazione. Alla Salernitana è arrivato nel luglio 2022, ma non ha inciso tanto a causa dei vari infortuni rimediati, che lo hanno tenuto lontano dal campo, durante la scorsa stagione, per ben 17 partite.

Adesso, potrebbe arrivare a Torino, sponda granata, e potrebbe trovare sin da subito la titolarità, a causa dell’infortunio rimediato da Alessandro Buongiorno nel finale della sfida contro il Cagliari. Il capitano del Torino starà fuori almeno un mese e i tempi di recupero potrebbero allungarsi se verrà sottoposto ad intervento chirurgico. Lovato, al centro della trattativa con la Salernitana, potrebbe quindi essere inserito sin da subito titolare, conoscendo già i principi di gioco di Juric, grazie all’esperienza trascorsa insieme a Verona.

Come cambierebbe il Torino di Juric con Lovato

Nessun cambio di modulo nel caso in cui la trattativa in corso vada a buon fine. Lovato si potrebbe inserire bene al centro della difesa granata, grazie alle sue caratteristiche tecniche. Andrebbe, quindi, ad inserirsi nella difesa a tre di Juric, dove può occupare sia il posto da centrale che da braccetto destro. L’ipotesi più accreditata è che vada appunto a sostituire Buongiorno al centro della difesa, a meno di ulteriori interventi sul mercato.

I numeri di Lovato e la sua gestione all’asta di riparazione

Matteo Lovato in questa stagione con la maglia della Salernitana ha giocato 12 partite, non riuscendo mai a portare bonus e prendendo due ammonizioni. La sua mediavoto è attualmente di 5.38, mentre la fantamedia di 5.29. Nonostante i numeri non siano eccezionali sin qui, Lovato può essere un buon innesto per il Torino e di conseguenza per l’asta di riparazione del fantacalcio. La squadra di Juric ha infatti out diversi difensori: l’ultimo in ordine di tempo è Buongiorno, che ne avrà per un po’ a causa di una lussazione alla spalla (i granata in difesa devono fare a meno anche di Schuurs da ormai qualche mese, oltre che di Djidji). L’allenatore del Torino potrà quindi puntare su Lovato, magari schierandolo da titolare da subito, chi ha quindi bisogno di un difensore all’asta – senza magari spendere troppo – può acquistarlo.

Lascia un commento