Da Meret a Mancuso: che fine hanno fatto questi giocatori? I 7 “misteri” del Fantacalcio

In una Serie A ricca di sorprese ci sono anche molte delusioni: ecco i 7 misteri del fantacalcio

2 Novembre 2021

Redazione - Autore

Nuovi talenti e tante sorprese stanno scaldando il campionato di Serie A. Mancano all’appello, però, diversi giocatori che negli anni passati avevano dato gioie ai fantallenatori o da cui ci si aspettava almeno la titolarità. Ecco i 7 misteri del fantacalcio 2021-22.

Serie A, i 7 misteri al fantacalcio

ALEX MERET (Napoli)- In questo momento sta soffrendo il dualismo con Ospina. Meret ha giocato solo 2 partite su 11 giornate trascorse, considerando comunque l’infortunio affrontato. Il suo valore è indiscusso ma togliere il posto all’estremo difensore colombiano non sarà facile. Per i fantallenatori la sua gestione è piuttosto complicata: per ora ha poche chances di giocare in campionato.

MATIJA NASTASIC (Fiorentina) – È tornato alla Fiorentina per rinforzare il reparto difensivo ma fino ad ora non ha avuto spazio. Appena 2 apparizioni, di cui una da titolare contro l’Inter. Un totale di 114 minuti giocati che certificano la poca centralità del serbo nelle idee di Vincenzo Italiano. I fantallenatori sperano di rivedere in campo il Nastasic che tutti ricordiamo.

ALEKSEJ MIRANCHUK (Atalanta)– Il classico giocatore talentuoso ma discontinuo. Miranchuk ha preso parte a 6 gare fino a questo momento ma senza portare nessun bonus ai fantallenatori, anzi, la sua FantaMedia è piuttosto negativa: 5.67. Gasperini non lo ritiene una delle prime scelte, ma chissà che con il passare delle giornate il centrocampista russo non possa far cambiare idea all’allenatore.

JUNIOR MESSIAS (Milan)– Arriva da un’ottima annata al Crotone, ma il suo cammino col Milan è stato più complicato del previsto. Gli infortuni stanno rallentando notevolmente il suo inserimento e finora ha avuto la possibilità di scendere una sola volta in campo. Junior Messias sembra momentaneamente sparito dai radar della Serie A ma in settimana dovrebbe tornare in gruppo. Pioli dovrà lavorarci molto per metterlo nelle condizioni di ritrovare la forma ideale.

RICCARDO ORSOLINI (Bologna) – Il suo rendimento rispetto alle passate stagioni è calato notevolmente. La sua FantaMedia di 5.58 è la prova di quanto stia deludendo fino a questo momento. Orsolini ha trovato 1 assist e poco più in queste prime 11 giornate, scendendo in campo solo 7 volte. Anche nelle gerarchie di Mihajlovic sta perdendo terreno. Servirà una sterzata netta per tornare ad essere protagonista nel Bologna e al Fantacalcio.

LEONARDO MANCUSO (Empoli) – All’asta di settembre era considerato uno dei bomber di provincia più allettanti. Inizialmente aveva rispettato le attese, segnando anche 1 gol, ma poi il suo rendimento è calato vertiginosamente. I +3 non sono più arrivati e anche nelle gerarchie di Andreazzoli ha perso terreno. Attualmente Pinamonti e Cutrone gli stanno davanti e solamente con il lavoro potrà riprendersi la maglia da titolare per tornare a far esultare i fantallenatori che hanno creduto in lui.

SIMONE ZAZA (Torino)– Anche lui sembra scomparso dai radar della Serie A. Assente per diverse giornate, causa infortunio, è rientrato all’8ª di campionato ma è sceso in campo appena 10 minuti contro il Milan. Juric non sembra tenerlo molto in considerazione ma certamente i colpi del miglior Zaza potrebbero tornare utili al Torino nel corso della stagione.

A cura di Cristiano Simeti

Lascia un commento