Lazio, Zaccagni tra infortuni e prestazioni sottotono: cosa fare con lui al fantacalcio?

Avvio faticoso per Zaccagni con la Lazio. Il classe '95 ha saltato più gare con i biancocelesti che in due anni con il Verona

3 Novembre 2021

Redazione - Autore

Con il Verona ha fatto benissimo, ma ora con la Lazio non è più la stessa cosa. Mattia Zaccagni è alle prese con il secondo infortunio in 3 mesi da quando gioca con i biancocelesti e le sue prestazione non sono state troppo convincenti. Cosa bisogna fare con lui al fantacalcio?

I numeri finora

Zaccagni è arrivato la scorsa sessione di mercato per sostituire Correa, ma per ora lo sta facendo rimpiangere. Escluse le gare europee, il classe ’95 ha collezionato finora solamente 3 presenze con la Lazio, e in queste occasioni non ha brillato.

Titolarità in dubbio?

Inizialmente doveva essere un titolare – vista anche l’età di Pedro – ma ora l’ex Verona rischia. Infatti, gli esterni della Lazio stanno andando benissimo, e Zaccagni potrebbe diventare “solamente” l’uomo che subentra a fine partita. Sarri quando lo ha avuto a disposizione gli ha sempre dato una chance, ma per come si sono messe le cose adesso Zaccagni dovrà faticare per aggiudicarsi una maglia da titolare.

Come gestirlo al fantacalcio

Durante l’ultima asta c’è chi gli ha dato fiducia, ed è giusto che ora abbia una risposta. Come detto precedentemente, Zaccagni ancora deve iniziarla a pieno la sua esperienza capitolina quindi la sua gestione al fanta è un po’ complessa, ma analizziamola: l’ex Verona rientra in quei giocatori reputati centrocampisti dalle liste ma nella realtà sono notevolmente offensivi. Ad oggi Zaccagni andrebbe scambiato, ma tutto dipende dalle vostre rose. Se il vostro centrocampo vi permette una costanza anche escludendo il numero 20 della Lazio tenetelo e provate ad usarlo quando torna, se invece ad inizio anno gli avevate dato tanta importanza da subire la sua assenza fate un sacrificio e scambiatelo.

A cura di Lorenzo Latino

Lascia un commento