Fantacalcio, 5 ballottaggi per la 23ª giornata: chi schierare e chi evitare

I cinque ballottaggi da gestire al fantacalcio: chi schierare e chi invece evitare alla 23ª giornata di Serie A

1 Febbraio 2024

Alessandro Gotter - Autore

Prosegue il campionato di Serie A 2023/2024: venerdì 2 febbraio, alle ore 20:45, inizia la 23ª giornata con LecceFiorentina. Il turno è spalmato su quattro giorni, quindi si concluderà lunedì sera con il posticipo tra Roma e Cagliari. In mezzo, diverse partite interessantissime: su tutte AtalantaLazio e InterJuventus. Il derby d’Italia metterà di fronte la prima e la seconda della classe, vien da sé che ci saranno in palio dei punti pesantissimi. Nell’attesa, vi proponiamo 5 ballottaggi da gestire in ottica 23ª giornata di Fantacalcio.

23ª giornata al Fantacalcio, 5 ballottaggi a cui prestare attenzione

NGONGERASPADORI (Napoli) – L’attacco del Napoli, privo di Osimhen causa Coppa d’Africa, dovrebbe essere formato da tre calciatori. Pochi dubbi sulle presenze di Kvaratskhelia e Politano; diversi invece sul ballottaggio tra Ngonge e Raspadori. A oggi, il belga pare abbia qualche possibilità in più di partire da titolare rispetto all’ex Sassuolo. A nostro avviso si possono schierare entrambi i calciatori. Fate un po’ più di attenzione con Raspadori, magari coprendovi con un titolare di un’altra squadra. Al di là di chi sarà il titolare, la sensazione è che possano trovare spazio entrambi: chi dal 1′ e chi a gara in corso.

Raspadori Napoli

MIRANCHUKPASALIC (Atalanta) – Da non sottovalutare nemmeno il ballottaggio tra Miranchuk e Pasalic. Due gol e altrettanti assist per entrambi i trequartisti. Benché il croato abbia disputato più partite – sia dall’inizio che in totale –, per il big match contro la Lazio il favorito sembrerebbe essere l’ex Torino. Il nostro suggerimento è di puntare sul russo, ma considerate che molto probabilmente Pasalic avrà minutaggio nel secondo tempo. In ogni caso, dato l’intensissimo ballottaggio tra i due giocatori della Dea, è sempre meglio avere una panchina che dia sicurezza.

ZACCAGNIISAKSEN (Lazio) – Altra squadra, ma i ballottaggi più caldi finora riguardano soprattutto gli attaccanti. Nessuna incertezza sul ruolo della punta (che sarà Immobile) e di un’ala, posto che occuperà Felipe Anderson. Attenzione però, perché potrebbe occupare la posizione di ala destra anche Isaksen con il brasiliano spostato a sinistra. In questo caso non troverebbe spazio Zaccagni. Tuttavia, quest’ipotesi sembra essere abbastanza remota, perché l’ex Hellas Verona sta vincendo il ballottaggio col danese. Da schierare Zaccagni: sarebbe ottimo come secondo slot. Per questo turno, invece, Isaksen si può far riposare essendo listato attaccante a differenza di Zac.

zaccagni lazio

BASTONIDE VRIJ (Inter) – Non può non esserci un ballottaggio in una delle sfide più importanti d’Italia. Il dubbio principale di Inzaghi in vista della Juventus è chi schierare insieme a Pavard e Acerbi. Corsa a due per l’ultimo posto in difesa: Bastoni, per il momento favorito, o De Vrij, che dovrebbe partire dalla panchina. L’olandese se gioca non prende mai insufficienze, però considerato lo svantaggio in favore di Bastoni avete bisogno di un titolare in panchina, qualora lo vogliate schierare. Per quanto riguarda il classe ’99, pochi grattacapi: si può fare affidamento su di lui.

Alessandro Bastoni Inter

RABIOTMIRETTI (Juventus) – Abbiamo parlato dell’Inter, ma ora ci spostiamo sulla sponda bianconera. Rabiot dovrebbe aver recuperato a pieno dall’infortunio. La sua convocazione contro l’Inter, infatti, non dovrebbe essere a rischio. Lo è invece la sua presenza nell’11 iniziale. A trarne “beneficio” potrebbe essere Miretti, che momentaneamente è in svantaggio rispetto al francese, ma resta all’erta. Vista però la scarsa predisposizione di Miretti nel portare bonus, vi consigliamo di schierarlo solo come quarto slot. Nessun interrogativo invece attorno a Rabiot, che è un habitué del bonus e va lanciato titolare.

Lascia un commento