Torino, Juric: “Preoccupato per Belotti. Out Praet, torna Verdi. Pjaca in dubbio”

Le parole di Juric nella conferenza stampa alla vigilia di Torino-Lazio: dalle condizioni di Belotti alle scelte in difesa e centrocampo

22 Settembre 2021

Redazione - Autore

Alla vigilia della gara contro la Lazio, Ivan Juric, allenatore del Torino, ha parlato in conferenza stampa. Tante le notizie importanti trattate dall’allenatore croato in ottica Fantacalcio, soprattutto sull’infortunio di Belotti.

Infortunio per Belotti, Juric lancia l’allarme

Brutte notizie da Juric per i fantallenatori che attendono il rientro del Gallo: Belotti non riesce a correre: non ci sono previsioni di rientro. Speravo in una progressione diversa, invece dopo tanto tempo ancora non riesce a corricchiare. Quando è così, si è preoccupati. Ha una contusione fortissima al muscolo tibiale. Ci aspettavamo che in questa settimana andasse bene, invece no. E così non posso dare date: la diagnosi è questa, speriamo che passi presto”.

Assenze e rientri

“A Reggio Emilia abbiamo giocato con cinque cambi, adesso dobbiamo decidere: è fuori Praet, rientra Verdi

Su Pjaca: “Ha un piccolo fastidio, già lo aveva prima dell’ultima partita. Ha lavorato a parte, oggi è andata abbastanza bene. Domattina ulteriore test.

Riguardo l’assenza di Izzo: “Ha preso una botta, ma è di tre settimane fa. Bisogna chiedere al medico. Ancora non sta bene, ma nessuna polemica“.

Le scelte a centrocampo e in difesa

Pobega e Mandragora hanno fatto bene: sulla fascia sinistra abbiamo fatto bene a Reggio Emilia. Possiamo variare tanto lì in mezzo, possono giocare entrambi o non giocare nessuno dei due. “

La situazione in difesa: “Bremer deve continuare a crescere ed è un giocatore importante. Al suo posto vedo Zima, che con il tempo deve imparare tante cose. E anche Buongiorno ha fatto molto bene. Sono giovani con i quali lavoreremo tanto”.

Sulla staffetta tra Ansaldi e Aina: “E’ questione tattica. Hanno caratteristiche diverse: Ansaldi può essere un top player, in altri momenti preferisco un uomo di gamba come Aina e a livello di intensità fisica è sul modello Premier”

Lascia un commento