Lecce, Strefezza: “Sogno la Nazionale italiana. Gol? Ho un obiettivo in mente”

Le parole dell'intervista del fantasista del Lecce, Gabriel Strefezza, sui suoi obiettivi personali in questa stagione

strefezze lecce
18 Settembre 2022

Redazione - Autore

Il Lecce, grazie alla vittoria contro la Salernitana, ha trovato la prima vittoria in questa stagione. Strefezza nonostante sia stato ai box per infortunio, è riuscito a incidere in queste prime sei giornate. Nella partita contro la Salernitana, infatti, gli sono bastati solo 5 minuti da subentrato per fare gol, facendo ritrovare il vantaggio alla sua squadra con un grandissimo gol sull’assist di Gallo. In un’intervista per la Gazzetta dello Sport, Gabriel Strefezza ha parlato dei suoi obiettivi di questa stagione con il Lecce.

Lecce, l’intervista di Gabriel Strefezza

Dopo i primi gol in Serie A con il Lecce, Strefezza ha raccontato le sue emozioni: “Già quando ero alla Spal feci gol al Torino. Quello con l’Empoli, è stato molto utile alla squadra per il nostro primo punto”.

Strefezza ha parlato poi del suo rapporto con BaroneCi chiede tantissimo, di andare a tremila. Ma soprattutto di cercare sempre di verticalizzare tantissimo. Poco possesso palla e poco palleggio. A volte stupisce che un nostro avversario possa avere un possesso decisamente superiore, ma in realtà è normale, è preparata così la partita. Fino a ieri era mancata soltanto la vittoria ed è arrivata. Mancava delle cattiveria che invece ho visto la scorsa volta.”

Baroni Lecce

Sul suo compagno Banda, Strefezza è rimasto sorpreso dalla sua velocità: “Si è visto già da subito, alla prima con l’Inter che avesse enormi qualità. Tecnicamente c’è. È basso, ma punta sempre l’uomo ed è velocissimo. In allenamento è il più veloce”.

L’ex Spal poi, ha fatto un confronto tra Ceesay e Coda, con i quali ha giocato: “Sono due attaccanti molto diversi tra di loro. Coda è un centravanti più classico. Ceesay invece vuole la palla più in profondità e se riesce a partire non lo prendono mai. Il ragazzo, Colombo è un po’ più simile a Coda”.

Ceesay Lecce

Strefezza poi, ha parlato dei suoi obiettivi personali in questa stagione: Il sogno è segnare 10 gol in A, per fare il salto di qualità. Con mia moglie festeggiammo quando raggiunsi questa cifra in B. Ma sarei contento di festeggiare la salvezza”.

Infine, il brasiliano ha rivelato un sogno nel cassetto: Il sogno è andare in Nazionale. Ho un bisnonno italiano e le origini sono siciliane. Ci andrei di corsa se venissi chiamato”.

Lascia un commento