Roma, Mourinho: “Dybala non partirà dall’inizio. Su Mancini? Dietro siamo cortissimi”

Alla vigilia di Servette-Roma, Mourinho si esprime sul match dei giallorossi in Europa League in conferenza stampa

mourinho roma
29 Novembre 2023

Redazione - Autore

Servette-Roma sarà la sfida che dovrà giocare la squadra di Mourinho per staccare il pass per il turno successivo di Europa League con una giornata d’anticipo. La gara dello Stade de Genéve sarà fondamentale per accedere alla fase finale della competizione. Tuttavia, per evitare di giocare i play-off contro uno dei club retrocessi dalla Champions League, a Dybala e compagni servirebbe vincere anche la prossima partita contro lo Sheriff per chiudere il girone al primo posto. Su tutte queste tematiche si è espresso José Mourinho in conferenza stampa alla vigilia proprio di Servette-Roma.

Dybala Roma
Credits: Domenico Bari

Roma, le parole di Mourinho in conferenza stampa

Lo Special One ha parlato così in merito a ServetteRoma: Domani non pensiamo ai gol, pensiamo a vincere. La partita è sufficientemente difficile. Se lo facciamo e lo fa anche lo Slavia ci giocheremo tutto alla fine. Intanto è importante vincere domani”.

renato sanches roma

L’allenatore giallorosso ha poi continuato parlando della gestione di diversi giocatori: Dybala, Pellegrini e Renato Sanches non giocheranno tutti e tre insieme. La gestione di Renato è ovvia. Lorenzo nell’ultima partita ha fatto la prima ora di gioco dopo tanto e Paulo è arrivato dall’Argentina e non è mai facile e ha giocato 88 minuti. Bove deve giocare 90 minuti e fare la doppia maratona. Dobbiamo avere la forza psicologica per dare tutto. Mancini? Non abbiamo nessun altro dietro. Se domani mi dice che non è possibile allora non gioca. Se mi dice che ce la fa allora giocherà. “

Infine, Mourinho ha concluso parlando della prestazione dei suoi contro lo Slavia Praga: È inaccettabile. Al di là del risultato che ogni tanto può essere negativo. Io quel giorno ero in tribuna ed era dura. L’atteggiamento non c’era, nemmeno la concentrazione. Domani? si deve vincere, non possiamo pensare solo al gol.

Lascia un commento