Roma, presentata la maglia ASR Origins | FOTO

In vista del Derby della Capitale, la Roma indosserà una nuova maglia speciale: il club ha messo in vendita il kit "ASR Origins"

2 Aprile 2024

Mattia Picchialepri - Autore

Si conclude la giornata numero 30 per la Serie A, ma le squadre si preparano subito ad affrontare la 31: sabato 6 aprile si gioca il Derby della Capitale. Roma e Lazio scenderanno in campo sabato 6 aprile alle ore 18:00, con i giallorossi che lo faranno con una maglia molto speciale. La squadra di Daniele De Rossi indosserà la maglia “ASR Origins”, kit ispirato agli anni ’90 e ai primi anni 2000.

Credits: AS Roma

Roma, ecco la nuova maglia

La Roma celebra il Derby in programma per sabato 6 aprile con una maglia molto speciale: “Nel 183° Derby della Capitale, l’AS Roma indosserà una maglia che rievoca momenti storici per il Club, ridisegnandola per adattarla ai gusti contemporanei delle nuove generazioni di tifosi. Sulla base rossa della maglia, spicca la trama con la spigatura nera, che contribuisce a rendere questo capo un esempio di stile ed eleganza che trascende la dimensione sportiva”. Un tuffo nel passato, che riporta agli anni in cui i giallorossi hanno vinto il loro ultimo scudetto.

Credits: AS Roma

Il club giallorosso parla di tradizione, riportando il colletto alto e lo stemma attribuito al fondatore del club: “La squadra scenderà in campo con questa maglia nel Derby della Capitale abbinandola a pantaloncini bianchi e calzettoni neri, rievocando i kit utilizzati a cavallo tra gli Anni 90 e 2000. Lo stemma è impreziosito dalla prima forma di monogramma ASR tratta dal distintivo appartenuto al fondatore e primo presidente del Club. Con la lupa, quindi con Roma, sopra il petto. Sul lato destro è presente il logo adidas in bianco. Le tre strisce partono dall’iconico colletto su base arancione e proseguono sulle spalle”.

Credits foto: AS Roma

Sulla maglia è intervenuto anche Marco Delvecchio, bandiera della Roma e vincitore dello scudetto nel 2001: “Indossare questa maglia è sempre un onore per me. Mi sono davvero divertito a fare questo viaggio indietro nel tempo, ripensando a quei meravigliosi anni trascorsi in giallorosso”.

Lascia un commento