Nzola presto titolare? Thiago Motta frena: le parole dell’allenatore

L'angolano, fuori dai convocati per la sfida contro l'Udinese, dopo essere stato reintegrato in rosa potrebbe tornare contro il Venezia. Thiago Motta: "Dipende solo da lui, dovrà meritarselo"

12 Settembre 2021

Gabriele Candelori - Autore

Una prima stagione da assoluta sorpresa, poi la possibile partenza a fine mercato e il ritorno nella rosa dello Spezia. M’Bala Nzola, durante l’asta, è diventato il dubbio di molti fantallenatori. L’angolano, autore di 11 gol nell’ultimo campionato di Serie A, è stato a un passo dal Genoa in un triplo scambio che avrebbe coinvolto anche Destro e Agudelo, e vicino nelle ultime ore di trattative anche all’İstanbul Başakşehir in Turchia.

In settimana la pace con il club ligure dopo un confronto con il capo dell’area tecnica Riccardo Pecini e il rientro in gruppo con i compagni. Il classe ’96, definitivamente reintegrato, è ora a disposizione dell’allenatore Thiago Motta. Una situazione che cambia la sua posizione anche per l’asta ed eventuali scambi, soprattutto per occupare gli ultimi slot in attacco. L’attaccante infatti potrebbe già rientrare tra i convocati in occasione della quarta giornata di campionato contro il Venezia, ma attenzione a pensare che il suo posto sia assicurato.

Le parole di Thiago Motta

Della sua situazione ha parlato nello specifico l’allenatore di origini brasiliane dopo la sconfitta contro l’Udinese: “Dipenderà da lui, è un giocatore in più che abbiamo e io voglio fare giocare tutti. Poi loro devono meritarselo, questo è il calcio. Noi siamo una squadra di ragazzi bravi e che vogliono lavorare, c’è competizione sana tra loro. Ci sono tante partite ma ci sono anche gli allenamenti che contano: io li vedo, li guardo, valuto e parlo con il mio staff, cercando di mettere tutti in buone condizioni. Nzola fa parte della rosa, sa cosa deve fare e sappiamo tutti il suo valore. Dipende da lui, come tutti gli altri”.

Lascia un commento