Milan, Pioli: “Difesa a 3? Ci sto pensando. De Ketelaere può fare il centravanti”

In vista della partita contro la Dinamo Zagabria. ha parlato in conferenza stampa l'allenatore del Milan, Stefano Pioli: le parole

stefano pioli milan
13 Settembre 2022

Redazione - Autore

I rossoneri si preparano per l’importante sfida di San Siro contro la Dinamo Zagabria. Il fischio di inizio è fissato per le 18:45 di mercoledì 14 settembre. Il Milan è reduce da una sofferta e importante vittoria esterna contro la Sampdoria per 2-1 in campionato, grazie ai gol di Messias e di Giroud. Quella contro i croati della Dinamo Zagabria sarà una partita valida per la seconda giornata di Champions League. Nella prima gara i rossoneri hanno pareggiato fuori casa nel difficile campo di Salisburgo, mentre, a sorpresa, la Dinamo Zagabria ha vinto di misura (1-0) contro il Chelsea. L’allenatore del Milan, Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match. Insieme al tecnico rossonero ha parlato anche il centrocampista belga Alexis Saelemaekers. Le parole.

Milan, Pioli: “Origi è molto forte. Leao è incredibile”

L’allenatore del Milan ha risposto alle domande dei giornalisti alla vigilia del match di Champions League contro la Dinamo Zagabria, parlando della sua rosa e di alcuni singoli. Le sue parole.

Sull’approccio alla gara:L’atteggiamento deve essere sempre lo stesso e pensare sempre alla vittoria. In tutte le partite scende in campo il miglior Milan pronto a vincere. So che ci sono molti infortunati, ma dovremo farci trovare più che pronti. Quella di domani è una gara non decisiva ma molto importante, visto i risultati della prima giornata. L’abbiamo preparata bene e siamo pronti per affrontare la Dinamo Zagabria con il massimo della concentrazione.

Sulle condizioni di Origi: “Siamo dispiaciuti perché il calciatore è molto forte e sono convinto delle sue qualità. Mi auguro che dopo la sosta possa tornare ed essere disponibile. La sua qualità non si discute e quando sarà a disposizione ci darà una grandissima mano”.

Su Leao: “Rafa sta giocando a un livello incredibile sotto tutti gli aspetti. Per tutti è un punto di riferimento e quando ha la palla può far qualsiasi cosa. Ogni gara ha le sue difficoltà e dovrà esser bravo a fare le scelte giuste”.

Sulle scelte in attacco: “Giroud è contento di giocare sempre. De Ketelaere può anche fare il centravanti ed è una possibilità concreta perché sarebbe una buona soluzione. Nella sua vecchia squadra ha più volte giocato come punta e credo che anche qua possa farlo“.

Sulla difesa: “Difesa a 3? Per le caratteristiche della Dinamo domani non giocheremo a 3. Contro il Napoli potrebbe anche essere, ma ancora è presto. Sto pensando alla partita di domani. Dest? è pronto per giocare“.

Saelemaekers: “Concorrenza con Messias? Può solo fare bene”

Sul gol in Champions contro il Salisburgo “Segnare in Champions è qualcosa di unico. Adesso è fondamentale giocare di squadra e vincere più partite possibili”.

Su Messias: “Mi stimola molto durante la settimana perché è un grande giocatore di gran livello. Alla fine è il mister a decidere chi parte dell’inizio ma in un grande club come il Milan è normale avere una concorrenza. Può solo fare bene”.

Sulla gara di domani: “Domani conta vincere. Ma per noi è importante ogni partita perché giochiamo sempre ogni partita per vincere. Giocare con mentalità e con il fuoco dentro: domani vincerà il più forte”.

Sulla possibilità di giocare anche a sinistra: “Io non sono il mister, è Pioli che sceglie il sistema di gioco. A me va bene tutto, l’importante è giocare e dare una mano alla squadra. Non è importante la posizione”.

Su De Katealare: “Charles lo vedo molto bene nella squadra. é arrivato tranquillo e sereno. L’ho aiutato un po’ sulla lingua e fuori dal campo per adattarsi bene. In campo sa molto bene cosa fare perché è un grande giocatore”.

Milan, le parole di Pioli a Sky

Prima dell’inizio della conferenza stampa l’allenatore rossonero è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: Se giochiamo ai nostri livelli possiamo vincere in Italia e in Europa. Possiamo fare bene. La Dinamo ha una difesa compatta e ripartenze micidiali: segnano una media di 3 gol a campionato. L’esperienza dello scorso anno in Champions ci ha insegnato tanto. Abbiamo visto che giocando ad alti livelli possiamo batterci con Liverpool o Real Madrid. Contro il Porto abbiamo giocato peggio e infatti abbiamo perso. La partita della scorsa settimana è stata una partita difficile. Domani dovremo essere più precisi tecnicamente, aumentare il livello qualitativo e tecnico. La squadra sta bene mentalmente, abbiamo fatto una buona presentazione e ci arriviamo bene. Domani vedremo che scelte farò”.

Lascia un commento