Juventus, Vlahovic è in crisi ma la nazionale può essere la svolta: “Sono pronto”

Juventus, I numeri in crisi di Vlahovic con la maglia bianconera fino ad ora. Il mese di settembre chiuso senza gol ed ancora a secco in Champions League

Vlahovic Juve
22 Settembre 2022

Redazione - Autore

Vlahovic alla Juventus sembrava aver iniziato bene in questa stagione: doppietta nel debutto in casa contro il Sassuolo e i gol su punizione contro Roma e Spezia. Dai 90 minuti di panchina a Firenze all’arrivo di Milik, i numeri del 9 bianconero sono crollati, 0 gol nelle ultime quattro partite. Nel mese di settembre il serbo è rimasto senza reti, trascinato anche dal momento negativo della squadra.

Vlahovic Juve

Le parole in nazionale:

In attesa di ritornare a Torino al termine della sosta nazionali, ha rilasciato una breve intervista alla federazione serba.

SUL CT SERBO STOJKOVIC E SUGLI IMPEGNI: “L’ultima volta avevo avuto dei problemi fisici, ma il ct mi è venuto sempre incontro e devo ringraziarlo per avermi aiutato a guarire dall’infortunio nel miglior modo possibile. Sono venuto anche durante il processo di recupero per fare il tifo per i miei compagni ed è il minimo che potevo fare per la mia nazionale in quel momento. Ora sono pronto e molto felice di essere di nuovo tra i convocati. La fiducia dell’allenatore significa molto per me. Il nostro obiettivo è conquistare il massimo dei punti nelle ultime due partite e ottenere il piazzamento nel girone A della Nations League.

Juventus, Vlahovic cosa fare ora al fantacalcio:

Al momento l’attaccante si trova in ritiro con la sua nazionale, pronto ad affrontare i due impegni di Nations League contro Svezia e Norvegia. Con un goal in nazionale potrebbe ritrovare la forma e la fiducia di inizio stagione, così da cambiare le ultime prestazioni con la maglia della Juventus. Da tutto il mese di settembre è senza gol, ben 441 minuti in entrambe le competizion (ancora a secco contro in Champions League). In ottica fantacalcio il suo ruolo non è in discussione, nonostante l’arrivo di Milik, i due possono giocare anche insieme nel 4-4-2 di Allegri. Il suo appeal nelle leghe rimane invariato rispetto ad inizio anno. Nonostante gli alti e bassi fino ad ora il suo rendimento sarà fondamentale al termine della stagione per i fantallenatori che ci hanno puntato.

Lascia un commento