Fiorentina, Italiano: “Un centrocampista può rilanciarsi. E su Castrovilli…”

La squadra di Vincenzo Italiano è alla ricerca della terza vittoria consecutiva: la conferenza dell'allenatore in vista del match contro il Genoa

italiano fiorentina
17 Settembre 2021

Redazione - Autore

Nella conferenza stampa della vigilia del match tra Genoa e Fiorentina, Vincenzo Italiano, oltre a presentare la partita, ha dato anche qualche formazione in ottica fantacalcio.

LE PAROLE SU AMRABAT E CASTROVILLI

Dopo un inizio non scoppiettante per i due centrocampisti viola, Italiano sembra voler dare più fiducia ai suoi due centrocampisti dopo la partita con l’Atalanta: “Mi piace coinvolgere tutti e sfruttare il momento in cui hai tutte le qualità a disposizione. Contro la squadra di Gasperini ho pensato che la struttura di Amrabat potesse tornarci utile: lui ha forza fisica e la struttura per andare a recuperare palloni, con grande spirito di sacrificio. Se migliora nella distribuzione della palla, in quella zona può stazionare tranquillamente. Mandare giocatori freschi in campo cambia le sorti della gara“.

Castrovilli è un campione d’Europa, un calciatore con qualità incredibile. Va veloce in conduzione e mi piace molto perché può spaccare le partite. Era arrivato con un problemino al polpaccio e non ha fatto il primo allenamento dopo la Nazionale ma non si discute e non ci sono problemi. E’ giovane e se pensa di non migliorare o di essere già arrivato, sbaglio. Si cresce e si migliora, diventando calciatori anche ad età avanzata. A 35 anni io ho ricevuto spiegazioni che non avevo mai sentito“.

“VLAHOVIC? VA SEMPRE FORTE”

 Infine, sempre belle parole per Vlahovic, ormai leader e simbolo della Fiorentina: “Sono felice di avere calciatori che in questo momento non devono mai cambiare durante la settimana e vanno forte sempre. E’ in una fase di crescita incredibile, un ragazzo del 2000 e dunque giovanissimo. Ha grande personalità, gioca da adulto ed è molto attaccato a questa maglia. Anche lui deve rimanere questo perché è questa la strada per diventare un grande calciatore“. Contro il Genoa di Ballardini il serbo andrà alla ricerca del quarto gol in Serie A.

Lascia un commento