Inter: il calciomercato, le ultime news e la nuova formazione tipo

Le ultime news sul calciomercato, gli acquisti, le cessioni e la formazione tipo dell'Inter per la stagione 2022-23

Romelu Lukaku Inter
22 Giugno 2022

Redazione - Autore

L’Inter ha concluso la stagione 2021/2022 con la vittoria di due trofei: prima la Supercoppa, poi la Coppa Italia. In entrambi i successi, i nerazzurri hanno superato la Juventus, mentre per lo Scudetto non c’è stato nulla da fare contro il Milan nonostante l’Inter sia rimasta in vetta alla classifica per molto tempo durante il campionato. Secondo posto e qualificazione in Champions League, dove nell’ultima edizione il Liverpool ha eliminato gli uomini di Simone Inzaghi agli ottavi di finale. Ora è già tempo di pensare alla prossima stagione: ecco la lista completa degli acquisti, le cessioni e il calciomercato della nuova Inter e la nuova formazione tipo dei neroazzurri.

Inter, le ultime news di calciomercato

ROMELU LUKAKU – Trattativa in chiusura per il grande ritorno di Romelu Lukaku all’Inter dopo appena una stagione a Londra. La formula della trattativa è un prestito secco a 8 milioni, cifra alzata rispetto all’ultima offerta dell’Inter proposta ai Blues di 7 milioni, più bonus legati ai risultati sportivi di squadra. Lukaku percepirà 8,5 milioni di euro circa netti come stipendio (che con il Decreto Crescita diventano 12 circa lordi).

GLEISON BREMER –  Il Torino chiede almeno 40 milioni, cifra ritenuta alta per la dirigenza nerazzurra. Il suo acquisto non è legato all’eventuale cessione di Milan Skriniar che, in caso di partenza, verrebbe rimpiazzato con Milenkovic. È previsto un incontro la prossima settimana.

RAOUL BELLANOVA – Dopo la partenza di Perisic, l’Inter ha bisogno di rimpinguare la rosa nella posizione occupata dal croato. Nonostante ci sia già Gosens, ai nerazzurri servono terzini-esterni e il nome di Bellanova piace a Marotta: c’è stato un incontro a Milano tra i due club con esito positivo: l’Inter spinge per chiudere. In ogni caso, i nerazzurri terranno nei prossimi incontri per altri profili (Cambiaso e Udogie), ma Bellanova resta il primo in lista.

PAULO DYBALA – Al momento, rimane distanza tra l’offerta dell’Inter (5 milioni), e la richiesta del giocatore, di circa 8. Resta in attesa tuttavia, di ricevere in questi ultimi giorni di giugno tutte le proposte possibili per prendere poi una decisione. L’Inter e l’entourage del giocatore si risentiranno la prossima settimana per venirsi incontro e trovare un accordo a metà strada.

NIKOLA MILENKOVIC – Il difensore della Fiorentina è un obiettivo concreto della società nerazzurra. Dei primi contatti sono già stati avviati tra le due squadre e un suo eventuale arrivo non escluderebbe quello di Bremer. Piero Ausilio ha avuto un incontro con Ramadani, agente del giocatore, a Londra. Con la maglia viola, il serbo ha collezionato dal 2017 un complessivo di 172 presenze e 18 gol.

KRISTJAN ASLLANI – All’Inter interessa il mediano dell’Empoli. La volontà del giocatore c’è e i nerazzurri hanno alzato l’offerta a 9,5 milioni. L’offerta potrebbe essere quella giusta per chiudere la trattativa e portare il classe 2002 alla corte di Simone Inzaghi.

MATIAS VECINO – Conclusa l’esperienza in nerazzurro, l’uruguaiano rimarrà svincolato a fine mese, ma potrebbe essere accolto nella Liga dal Valencia di Gattuso.

SEBASTIANO ESPOSITO – L’attaccante di proprietà dell’Inter è richiesto da tante squadre, fra queste c’è l‘Empoli che sembra disposta a fare sul serio. Il giovane classe ‘2002 ha giocato l‘ultima stagione in Svizzera, al Basilea, totalizzando 34 presente e 7 reti.

HENRIKH MKHITARYAN – Il centrocampista armeno è ormai molto vicino a diventare un giocatore nerazzurro. Non ha accettato il contratto propostogli dalla Roma, dunque dovrebbe accasarsi con i nerazzurri che gli hanno offerto un biennale.

ALESSANDRO BASTONI – L’Inter ha necessità di vendere e anche se spera di non doversi privare dei propri campioni, il rischio Lukaku e Hakimi bis è dietro l’angolo. Un’opportunità di guadagno sarebbe senz’altro quella derivante dalla cessione di Bastoni. Il difensore campione d’Europa piace al Tottenham, che ha già avviato i contatti con l’Inter e con il giocatore, senza tuttavia avanzare offerte. Nelle ultime ore si sta muovendo anche il Manchester United, ma ad ogni modo non sono ancora giunte offerte ufficiali per il difensore.

Inter, le trattative ufficiali

CessioniPerisic (Svincolato, Tottenham)

IVAN PERISIC – L’esterno croato, dopo aver manifestato il suo disappunto per non aver ricevuto nessuna proposta di rinnovo dalla dirigenza, è andato in scadenza per poi firmare con il Tottenham di Antonio Conte, che può riabbracciare Perisic dopo aver vinto con lui il diciannovesimo scudetto nerazzurro nella stagione 2020-2021. L’ormai ex giocatore dell’Inter ha firmato un contratto fino al 2024 con il club di Londra.

AcquistiOnana (Svincolato)

ANDRE ONANA – Il portiere camerunense aveva svolto le visite mediche con l’Inter a gennaio: con l’Ajax andrà in scadenza il 30 giugno e dalla prossima stagione sarà nerazzurro sebbene non ci sia ancora l’ufficialità. Per lui un quinquennale con un ingaggio di tre milioni di euro a stagione.

La formazione tipo della squadra di Inzaghi

Con l’addio di Perisic, il sostituto per la fascia è già in casa: come detto da Marotta, Robin Gosens non farà rimpiangere il croato. Per la porta, invece, potrebbero esserci delle novità: è probabile che Handanovic possa ancora essere il titolare. Il capitano potrebbe fare da chioccia ad Onana, che al suo primo anno in Serie A potrebbe accettare l’alternanza visto il suo recente passato non proprio ai massimi livelli.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens, Lautaro, Dzeko. All. Simone Inzaghi.

Lascia un commento