Fiorentina, Italiano: “Kouame è encomiabile, non so se ci sarà contro la Juventus”

Le parole di Vincenzo Italiano nell'intervista rilasciata al termine della semifinale d'andata di Coppa Italia tra Fiorentina e Atalanta

3 Aprile 2024

Antonio Cicellin - Autore

Si è appena conclusa la seconda semifinale di andata di Coppa Italia. All’Artemio Franchi il risultato ha premiato la Fiorentina con il risultato di 1-0. Ora occhi puntati al ritorno, programmato per il 24 aprile, per sapere con certezza chi avrà accesso alla finale. Al termine di Fiorentina-Atalanta, l’allenatore della viola Vincenzo Italiano ha rilasciato la consueta intervista post-partita.

italiano fiorentina
Mp Firenze 02/10/2023 – campionato di calcio serie A / Fiorentina-Cagliari / foto Matteo Papini/Image Sport nella foto: Vincenzo Italiano

Fiorentina-Atalanta, l’intervista post partita di Italiano

In apertura di intervista Italiano si è espresso così: “In queste partite firmeresti per qualsiasi risultato positivo. Carnesecchi ha fatto due parate su Gonzalez incredibili. In queste partite si affrontano campioni e lui lo è. Nel primo tempo siamo stati fantastici limitando le loro punte, ma nel secondo non ci siamo riusciti anche per la bravura di Scamacca. In conclusione Il primo round è nostro, siamo fiduciosi anche per la gara di ritorno”.

parisi fiorentina

L’allenatore viola ha aggiunto: “Il ritorno sarà molto complesso. L’Atalanta in casa rischia di chiuderti nella tua area di rigore e attaccare senza sosta. Ci teniamo questo vantaggio con la consapevolezza di voler ripetere questa prestazione. I miei attaccanti hanno libertà di movimento, possono scegliere in base a come giocano le difese avversarie e oggi hanno fatto bene. Parisi in precedenza aveva commesso qualche errore che ha macchiato il suo impatto alla Fiorentina, oggi invece bravo lui e i suoi compagni per quanto sono stati attenti dietro. Kouame? È tornato da campione d’Africa. Per abnegazione e sacrificio è sempre stato encomiabile. Non so se sarà pronto per la prossima contro la Juventus. Fa sempre un lavoro fantastico per la squadra e attacca bene la profondità, se solo si rendesse conto di dover segnare qualche gol in più…”.

Kouamé Fiorentina

Italiano ha concluso la propria intervista così: “Sono giorni difficili, per il calendario delle partite e per i motivi che tutti sappiamo. Tornando alla partita, siamo stati bravi sul loro pressing, abbiamo scivolato velocemente con gli esterni e così facendo li abbiamo limitati. Era una partita dove dovevamo andare forte su ogni palla e ci siamo riusciti. Questo 1-0 ci soddisfa“.

Lascia un commento