Quando fare l’asta del fantacalcio 2022/23? Serie A e calciomercato, tutte le date

Come gestire la prossima asta del fantacalcio in base alle date del campionato di Serie A 2022-23 e del calciomercato

Ciro Immobile Lazio
24 Giugno 2022

Redazione - Autore

Terminato il campionato, ci si proietta già verso la prossima stagione e di conseguenza verso la prossima asta del fantacalcio. Il campionato 2022/23 sarà atipico, vista la pausa invernale (dal 21 novembre al 18 dicembre) per il Mondiale in Qatar. Di conseguenza ci saranno poche pause durante il campionato e tanti turni infrasettimanali che complicheranno l’asta. La prima giornata inizierà il 12 agosto, e vedrà il Milan esordire in casa contro l’Udinese. Trasferta a Lecce, invece, per l’Inter. (QUI il calendario completo)

Come gestire l’asta del fantacalcio 2022/23

La prima giornata del campionato di Serie A 2022/23 (QUI l’elenco di tutti gli allenatori della prossima stagione) è prevista il 14 agosto con anticipi di sabato e posticipi di lunedì. Il secondo turno dovrebbe essere il weekend del 21 agosto, il terzo il 28 agosto, seguito dal primo turno infrasettimanale di mercoledì 31 agosto. Di conseguenza le prime quattro giornate si disputerebbero prima della fine del calciomercato, che terminerà giovedì 1 settembre. In genere in molte leghe si aspetta la fine del mercato per iniziare l’asta, ma questa volta l’attesa costringerebbe i fantallenatori a saltare le prime 4 giornate (cinque se si considera che il quinto turno di campionato si giocherà i primi di settembre).

Le opzioni per l’asta del fantacalcio sono diverse ma questa volta andranno valutate con estrema attenzione. Per evitare di saltare 4-5 giornate la soluzione è quella di fare l’asta prima della fine del mercato e prima del primo turno di campionato. Questo, però, porterebbe a dei rischi notevoli, in quanto molti trasferimenti si concludono sempre negli ultimi giorni di mercato.

Allo stesso tempo, aspettare la fine del mercato per iniziare l’asta porterebbe a saltare tante giornate. Un’altra opzione è quella di iniziare l’asta prima della fine del calciomercato, integrando poi una seconda asta di riparazione in seguito alla chiusura della sessione estiva del mercato.

Le date della Serie A 2022/23

Come detto si partirà il weekend del 13 e 14 agosto ed entro la fine del mese si giocheranno altre tre giornate (fine settimana del 21, 28 e il turno infrasettimanale del 31). A settembre ci saranno tre turni (4, 11 e 18 settembre) per poi fermarsi per la sosta per le Nazionali tra il 19 e il 27 settembre, giorni nei quali l’Italia affronterà in Nations League contro Inghilterra e Ungheria.

A ottobre 5 turni, tutti nei weekend, mentre a novembre si giocherà il nei primi due fine settimana e nel turno infrasettimanale del 6. Dopodiché la Serie A avrà una pausa di 52 giorni: dal 13 e 14 novembre, infatti, i giocatori delle nazionali saranno a disposizione dei CT.

Il Mondiale terminerà il 18 dicembre, ma successivamente ci saranno le vacanze di Natale. Motivo per il quale la prima giornata del 2023, che è la sedicesima di andata del campionato, sarà mercoledì 4 gennaio e poi subito dopo si tornerà in campo il weekend successivo. Nello stesso mese si scenderà in campo nei weekend del 15, 22 e 29. A gennaio ci sarà anche la Supercoppa Italiana tra Milan e Inter che si giocherà in Arabia, le due date possibili sono l’11 o il 18.

Quattro giornate a febbraio, tutte nei weekend, mentre saranno 3 a marzo a causa di un’altra sosta per le nazionali tra il 20 e il 28. Ad aprile e maggio si giocherà tutti i weekend, con il turno infrasettimanale del 3 maggio. L’ultima giornata è prevista per il 4 giugno.

Le date del calciomercato 2022/23

Il Consiglio Federale ha votato e stabilito le date delle prossime due sessioni di calciomercato (QUI TUTTE LE TRATTATIVE). Questo, il comunicato ufficiale: “Il Consiglio ha votato all’unanimità i termini di tesseramento per la prossima stagione agonistica, stabilendo le date della campagna trasferimenti da venerdì 1 luglio a giovedì 1 settembre 2022 per la sessione estiva e da lunedì 2 gennaio a martedì 31 gennaio 2023 per la sessione invernale”.

Lascia un commento