Fantacalcio, la top 11 dei low-cost da schierare alla 7ª giornata

Portieri, difensori, centrocampisti, attaccanti: i migliori low-cost da schierare al fantacalcio per la 7ª giornata: la top 11

Kouame Fiorentina
16 Settembre 2022

Redazione - Autore

Dopo la seconda settimana di coppe europee, torna la Serie A e tornano, come di consueto, i nostri consigli in ottica fantacalcio, in questo caso vi presentiamo la top 11 dei low-cost da schierare alla 7ª giornata. Il weekend di campionato si aprirà domani, venerdì 16 settembre, con l’anticipo tra Salernitana e Lecce alle 20:45. Giornata che si chiuderà con il big match di domenica 18 settembre tra Milan e Napoli. Anche questa volta vi consigliamo la nostra top 11 dei giocatori low-cost su cui puntare nella 7ª giornata di Serie A.

7ª giornata, la top 11 low cost al fantacalcio

LUKASZ SKORUPSKI (Bologna) – Il portiere del Bologna è sempre una garanzia di rendimento e lo ha dimostrato nel corso delle stagioni. Contro l’Empoli potrebbe essere una di quelle partite da porta inviolata, soprattutto perché, dopo la vittoria contro la Fiorentina, il club rossoblu vuole confermare il cambio di marcia. Skorupski può essere il low cost giusto tra i pali per questa giornata.

BRANDON SOPPY (Atalanta) – Fino a questo momento è una delle rivelazioni di queste prime 6 giornate. Gasperini ha già dimostrato di crederci molto e Soppy sta rispondendo alla grande, come dimostrano le sue ottime prestazioni sulla corsia di destra. Finora ha collezionato solo un assist ma ha mostrato grande facilità nell’uno contro uno e nel saltare l’uomo creando superiorità numerica. La partita dell’Olimpico contro la Roma sarà un bel banco di prova per il francese classe 2002.

EMANUELE VALERI (Cremonese) – Contro l’Atalanta ha trovato il suo primo gol in campionato, regalando un punto prezioso alla Cremonese. Valeri si sta mettendo in luce negli schemi di Alvini e anche nella 7ª giornata contro la Lazio dovrebbe garantirsi la maglia da titolare. Visto il gol trovato pochi giorni fa, merita fiducia. E poi si sa, al fantacalcio bisogna sempre cavalcare il momento positivo e questo è sicuramente il suo momento.

ETHAN AMPADU (Spezia) – Il 22enne gallese si è già messo in mostra nella scorsa stagione con la maglia del Venezia. Dopo essere rientrato al Chelsea (club che ne detiene il cartellino) è tornato in Serie A, in prestito allo Spezia. Contro la Sampdoria, Gotti dovrebbe concedergli una maglia da titolare nella difesa a 3 e visto il buon rendimento mostrato in Serie A l’anno scorso, può rappresentare un profilo low cost interessante anche quest’anno.

TONNY VILHENA (Salernitana) – L’olandese di origini angolane ha già avuto modo di presentarsi al campionato italiano con giocate di grande qualità e bonus per i fantallenatori. L’ex Feyenoord, Krasnodar ed Espanyol ha già collezionato un gol e un assist, mostrando anche un’ottima qualità palla al piede. Mezz’ala fisica e completa che rappresenta uno dei profili low cost più interessanti a centrocampo, soprattutto per questa giornata dove la Salernitana affronterà in casa il Lecce.

FILIP DJURICIC (Sampdoria) – Dopo una stagione molto complicata al Sassuolo, si è trasferito alla Sampdoria e nella scorsa giornata contro il Milan è riuscito a ritrovare il gol, battendo un gigante come Maignan. Un segnale che potrebbe accenderlo e riportarlo ai livelli ai quali ci aveva abituato a Sassuolo. Un trequartista a cui certo non manca la qualità e che insieme a Sabiri può ridare linfa ad una Samp molto in difficoltà.

NEMANJA RADONJIC (Torino) – Il suo talento non è passato inosservato sin dalle prime uscite stagionali. Nella gara di San Siro contro l’Inter è anche andato vicino al gol dopo una bella azione palla al piede. Il suo tiro a giro, però, ha trovato l’ottima parata di Handanovic. Al momento ha realizzato una rete e un assist ma il suo bottino è destinato ad aumentare notevolmente. Contro il Sassuolo, una squadra che spesso lascia molti spazi in difesa, Radonjic potrebbe andare a nozze sfruttando la sua velocità palla al piede.

Radonjic Torino

FABIO MIRETTI (Juventus) – In un momento di estrema difficoltà per la Juventus, il giovane Miretti è uno dei pochi a lasciare intravedere una luce. Il classe 2003 gioca in mezzo al campo con grande personalità e qualità, quasi come un veterano e ha anche fornito un assist, prezioso per i fantallenatori. Contro il Monza potrebbe, ancora una volta, mettere in mostra le sue qualità visto che Allegri, con tutta probabilità, gli affiderà le chiavi del centrocampo insieme a Paredes. Miretti rimane un low cost da pochi bonus ma da ottimi voti.

CHRISTIAN KOUAMÈ (Fiorentina) – La Fiorentina vive un momento di profondo sbandamento ma Kouamé ha dimostrato di avere grande voglia di riprendersi il suo spazio. Contro la Juventus ha trovato il gol del pareggio sfruttando un contropiede perfetto e ha anche trovato un assist in queste prime 6 giornate. In Conference League è entrato dalla panchina ma nel weekend contro il Verona dovrebbe partire dal primo minuto e visto il suo momento di forma è uno degli attaccanti low cost maggiormente consigliati.

ADEMOLA LOOKMAN (Atalanta) – L’Atalanta sembra aver trovato un nuovo talento che può cambiare l’inerzia delle partite. Finora l’attaccante franco-nigeriano ha totalizzato un gol e un assist ma spesso è stato dominante a partita in corso. Non è un goleador ma ha la capacità di poter trovare il bonus sia da titolare che da subentrato. Contro una Roma, reduce dalla gara di Europa League, Lookman potrebbe rappresentare una mina vagante per la difesa giallorossa.

Lookman Atalanta

BOULAYE DIA (Salernitana) – Anche Dia vive un grande momento, come certificano i numeri inaspettati: l’attaccante senegalese ha, infatti, collezionato 3 gol e 2 assist nelle prime 6 giornate di Serie A, l’ultimo contro l’Empoli. Contro il Lecce potrebbe avere modo di ampliare il suo bottino, viste le difficoltà del reparto difensivo di Barone. Anche lui è uno dei profili low cost più interessanti del momento.

A cura di Cristiano Simeti

Lascia un commento