Chi è Charles De Ketelaere, il centrocampista del Brugge che piace al Milan

Al Milan di Stefano Pioli piace molto il trequartista Charles De Ketelaere come rinforzo per il centrocampo: il focus sul calciatore belga

de ketalaer brugge
2 Giugno 2022

Redazione - Autore

Il Milan è interessato a Charles De Ketelaere, centrocampista attualmente in forza al Club Brugge, squadra che milita nella Jupiler Pro League. Il belga rappresenta perfettamente l’identikit del calciatore ideale per Stefano Pioli. Il costo del cartellino però non è assolutamente da trascurare: la sua valutazione infatti, si aggira intorno ai 20 milioni di euro, cifra non indifferente per un ragazzo ventunenne.

Chi è Charles De Ketelaere?

Charles De Ketelaere è un centrocampista classe 2001 che è finito nel mirino del Milan e potrebbe essere un ottimo rinforzo per la squadra di Pioli. La sua spiccata propensione offensiva gli ha permesso di guadagnarsi le attenzioni del club rossonero. Infatti, i suoi 14 gol e 7 assist in 33 partite, sono un bottino abbastanza importante che ha senz’altro aiutato il Club Brugge a vincere il campionato belga. Grazie ai suoi 192 cm di altezza per 74 kg, De Ketalaere è dominante contro i difensori avversari. Inoltre, nonostante la sua notevole statura è dotato di una buona tecnica individuale e di un buon tiro dalla media distanza. Ama giocare tra le linee e partire da sinistra per poi accentrarsi per andare al tiro, ottimo anche in fase di inserimento grazie al suo fiuto del gol.

Charles De Ketelaere in ottica fantacalcio

Numeri senz’altro importanti quelli di De Ketelaere che mettono in allerta tutti i fantallenatori. Il calciatore belga qualora dovesse arrivare in Serie A, potrebbe essere una vera e propria rivelazione. Nella stagione appena conclusa, contando tutte le competizioni, ha messo a segno: 18 gol e 10 assist in 49 partite. In ottica fantacalcio rappresenterebbe un elemento da poter acquistare a pochi crediti, ma che potrebbe far fare un enorme salto di qualità al vostro centrocampo. Tuttavia le incognite restano, De Ketelaere è sempre un classe 2001 e bisognerebbe capire la sua capacità di adattamento al calcio italiano, quindi occhio a non andare oltre una certa cifra durante l’asta.

Lascia un commento