Talent scout: le 7 scommesse da prendere a 1 all’asta

Sono quei giocatori che prendi per chiudere il reparto e ti regalano diverse soddisfazioni: le 7 scommesse a un credito per l'asta del fantacalcio

26 Agosto 2021

Redazione - Autore

Per vincere al fantacalcio è necessario avere una rosa equilibrata: un top per reparto, un semitop e qualche certezza. Gli ultimi slot in difesa, centrocampo e attacco possono invece essere ricoperti da alcune scommesse, quei giocatori da prendere a 1 credito sperando diventino i “nuovi Kulusevski”.

Perché il vero fantallenatore è anche un talent scout, che ama veder crescere i propri talenti. Dopo aver analizzato i top di reparto, le certezze e i low cost, andiamo alla scoperta delle scommesse da prendere a 1 nelle vostre aste del fantacalcio.

Le 7 scommesse da prendere a 1 all’asta del fantacalcio

GIANLUCA FRABOTTA (Verona) – Arrivato in estate in prestito dalla Juventus, Frabotta è una delle possibili sorprese dell’Hellas Verona di Di Francesco. Il classe 1999 è listato difensore ma nel 3-4-3 del tecnico italiano giocherebbe esterno sinistro di centrocampo, dove il titolare è Lazovic. Per il momento l’ex Juventus parte dietro nelle gerarchie, ma se dovesse trovare un po’ di spazio potrebbe diventare una scommessa interessante.

BRIAN ODDEI (Sassuolo) – Giovane talento del vivaio del Sassuolo, Oddei è una delle poche alternative ai titolari sulle fasce neroverdi. Nonostante questo l’esterno italiano rimane un’incognita al fantacalcio, che non può assicurare un grandissimo minutaggio. Scelta per cuori forti.

MATTEO RUGGERI (Salernitana) – Classe 2002, Ruggeri è il titolare sulla fascia sinistra della Salernitana. Giocatore dalle spiccate doti offensive, il giovanissimo esterno italiano potrebbe rivelarsi un ottimo acquisto a pochi crediti. Al fantacalcio ci sono tutte le possibilità per fare bene, ma i rischi sono dietro l’angolo: giovane e con pochissima esperienza, Ruggeri, al primo anno in Serie A, potrebbe deludere le aspettative. Alla prima di campionato, però, ha convinto tutti, portandosi a casa un ottimo 6,5. Ultimo slot intrigante.

NICOLA ZALEWSKI (Roma) – Trequartista classe 2002, Zalewski al fantacalcio è una vera e propria incognita. Le possibilità che giochi sono basse, ma il talento c’è e Josè Mourinho durante il pre-campionato è rimasto molto impressionato dalle sue doti tecniche. Consigliato come scommessa nelle leghe numerose, ma solo se amate il rischio.

GIANLUCA BUSIO (Venezia) – Il presidente del Venezia Niederauer, americano, ha deciso di puntare forte su diversi giovani centrocampisti provenienti dagli USA. Busio è uno di loro. Alla prima esperienza in un campionato europeo, il classe 2002 parte come riserva a centrocampo ma alla lunga potrebbe trovare spazio. Scommessa.

LUKA ROMERO (Lazio) – Soprannominato “il mini Messi”, Romero è un prospetto decisamente interessante. 230 gol in 108 partite con le giovanili del Mallorca, squadra con cui ha esordito ne La Liga a soli 15 anni e 219 giorni. Classe pura per la fascia della Lazio. Sotto la guida di Maurizio Sarri l’esterno argentino potrebbe crescere e fare il definitivo salto di qualità, ma le possibilità di un posto da titolare sono basse.

ALEXSANDER BUKSA (Genoa) – Polacco classe 2003, Buksa è l’ennesimo attaccante poco conosciuto comprato dalla dirigenza del Genoa. Negli ultimi anni i rossoblù hanno però dimostrato di saper scegliere con cura i propri attaccanti, chiedere a Piatek e Shomurodov. In patria tutti parlano molto bene di lui, che possa essere un futuro campione? Al fantacalcio, a 1 credito, potrebbe essere un’idea.

A cura di Jacopo Pigliacampo

Lascia un commento