Focus, i centrocampisti della Fiorentina: come gestirli all’asta

Abbondanza, qualità e quantità. Italiano ha tante armi da scegliere nella sua mediana. Ma come gestirli al fantacalcio?

6 Settembre 2021

Redazione - Autore

Non esiste squadra vincente senza un grande centrocampo. Un mantra che ci siamo sentiti ripetere tante volte, ma assolutamente vero. La zona più importante del campo è sicuramente il centro, il luogo dove passano o si fermano tutti i palloni. E avere una mediana non solo di qualità o quantità, ma anche costruita in maniera logica fa tutta la differenza nel calcio.

Nonostante avesse giocatori di spessore, negli ultimi anni il centrocampo della Fiorentina non è stato all’altezza delle aspettative, sia per bonus sia per rendimento. Italiano può contare su un’abbondanza invidiabile, una miscela interessante da cui dovrà costruire il trio più connesso possibile (se continuerà a schierare il 4-3-3). Alcuni giocatori, inevitabilmente, vedranno meno il campo, ma proprio questa gran quantità di centrocampisti rende il reparto molto imprevedibile in ottica fantacalcio.

I centrocampisti della Fiorentina: titolari e riserve

Lucas Torreira – La mediana della Fiorentina conta due registi di prima qualità e uno di questi è Lucas Torreira. Arrivato negli ultimi giorni di mercato, l’uruguagio ha scelto Firenze per rilanciare la sua carriera, un po’ frenata tra Arsenal e Atletico Madrid. Torreira gioca davanti alla difesa, ma all’occorrenza può destreggiarsi anche da mezzala. Il goal non è la sua qualità principale, ma il suo tiro dalla distanza può essere insidioso, tanto che nell’ultima stagione con la Sampdoria mise a segno 4 reti. Come quinto slot al fantacalcio potrebbe essere una buona presa.

Erick Pulgar – In molti pregustavano un suo acquisto low cost, ma l’arrivo di Torreira ha complicato i piani di molti fantallenatori. Pulgar, che occupa la stessa posizione in campo dell’uruguagio, viene da una stagione poco brillante e anche l’inizio di campionato non è stato esaltante. Rispetto al compagno di reparto, il cileno ha in dote più bonus, essendo incaricato (quando è titolare) dei calci d’angolo e di punizione, oltre che essere un ottimo rigorista. L’ideale sarebbe prenderlo in coppia con Torreira, a patto che partecipiate a un fantacalcio da 10 o più partecipanti.

Gaetano Castrovilli – E’ l’uomo che può far svoltare il centrocampo della Fiorentina, ma fin qui è stato piuttosto altalenante. Castrovilli è infatti un giocatore che alterna periodi in cui è un bonus assicurato ad altri in cui è un’insufficienza certa. Quest’anno si gioca molte chance in vista del Mondiale, perciò è chiamato al salto di qualità, anche se il suo posto da titolare non è al sicuro. Nella prima di campionato, infatti, Italiano gli ha scelto Maleh, mentre nella seconda è stato protagonista con un assist. Definire Castrovilli scommessa al terzo anno è eccessivo, ma potrebbe essere un outsider (terzo o quarto slot) su cui puntare.

Giacomo Bonaventura – nelle prime due giornate Italiano non ci ha rinunciato. Bonaventura è l’uomo di esperienza e qualità che serve al centrocampo della Fiorentina. Per lui già un assist, ma anche due ammonizioni. L’ex Milan e Atalanta dovrebbe essere un intoccabile per Italiano, ma le sue condizioni fisiche gettano qualche ombra su un giocatore dal sicuro affidamento. Avere Bonaventura al fantacalcio è un plus per ogni rosa, a patto che non ci puntiate somme ingenti per acquistarlo (quarto o quinto slot).

Youssef Maleh – E’ stato la scelta inattesa di Italiano nella prima giornata di Serie A, è subentrato invece dalla panchina nella sfida col Torino. Maleh è un giovane su cui la Fiorentina e il suo allenatore puntano molto, perciò potrebbe essere una possibile sorpresa al fantacalcio. Centrocampista dotato tecnicamente, dal tocco di palla elegante, può giocare da mezzala destra e sinistra, così come da trequartista. Utilizzare l’ultimo slot per lui, in una competizione da 10 squadre in su, potrebbe essere una buona idea.

Sofyan AmrabatTitolare quasi inamovibile nella passata stagione, esubero nell’ultima sessione di calciomercato. Amrabat ha rischiato più volte di lasciare la Fiorentina, ma ora Italiano può contare su un centrocampista dal rendimento assicurato, su cui però ci sono alcuni dubbi riguardo all’adattamento al gioco del nuovo allenatore. Il tecnico ex Spezia predilige giocatori di corsa, ma anche di tecnica, motivo per cui le caratteristiche del giocatore marocchino potrebbero non sposarsi bene con le idee di Italiano. Sarebbe un rischio, quest’anno, prenderlo al fantacalcio.

Riccardo Saponara – L’esperienza allo Spezia avvantaggia Saponara rispetto ai suoi compagni di reparto, in quanto Italiano ne conosce già le doti. Il fantasista ex Empoli, però, parte indietro nelle gerarchie, ma può ritagliarsi il suo spazio come comprimario, potendo giocare in diversi ruoli, anche dell’attacco. Saponara potrebbe essere una pedina utile durante la stagione e puntarci come scommessa, qualora risolvesse i suoi costanti problemi fisici, potrebbe non essere una brutta mossa.

Alfred Duncan e Marco Benassi – Nella scorsa stagione sono andati via in prestito e a gennaio il destino potrebbe essere lo stesso. Forse Duncan avrà più possibilità di trovare spazio, visto che rispetto ai suoi compagni offre della fisicità in più, ma il suo utilizzo dovrebbe essere sporadico. Analoga sorte dovrebbe toccare a Benassi, che rischia di giocare solo qualche spezzone di partita, alcuni dei quali senza neanche prendere voto.

A cura di Andrea Bonafede

Lascia un commento