Calhanoglu e una partenza sprint: perché puntarci all’asta

Il Milan è ormai alle spalle, ma intanto lui è ritornato a San Siro da protagonista assoluto con gol e assist riprendendosi la scena. Cosa dobbiamo aspettarci dalla stagione del fantasista turco al Fantacalcio?

27 Agosto 2021

Gabriele Candelori - Autore

La prima giornata di campionato si è conclusa, e l’Inter campione d’Italia ha trionfato nettamente con un 4-0 contro il Genoa di Ballardini. Durante la partita non sono mancate le occasioni per osservare i nuovi innesti in azione, alcuni dei quali hanno subito colto l’opportunità per mettersi in luce. Uno di questi è stato proprio il classe ’94 ex Milan e Leverkusen Hakan Calhanoglu.

Passato in estate all’Inter non ha deluso le aspettative, debuttando al Meazza con un’ottima prestazione in cui ha fornito l’assist del vantaggio e segnato il gol del raddoppio. Questa nuova avventura sembra aver dato al 27enne nuovi impulsi, dimostrando che può rivelarsi un vero colpaccio in ottica fantacalcio. Motivo per cui il centrocampista, conoscenza nota del nostro campionato, ha di fatto stimolato le scommesse da parte di tanti fantallenatori pronti a rilanciare nelle aste per assicurarselo.

Probabilmente la presenza di Simone Inzaghi fa ben sperare chi intende puntarci, visti specialmente i risultati che l’allenatore piacentino ottenne alla Lazio con Luis Alberto. Hakan infatti sembra a tutti gli effetti il sostituto perfetto dello spagnolo, e il tecnico farà di tutto per migliorare l’andamento e la continuità del proprio calciatore. Negli schemi dell’Inter, dovrebbe ricoprire il ruolo di mezz’ala nel 3-5-2, ma con un cambio di modulo si potrebbe avvicinare alla porta avversaria nella sua posizione naturale di trequartista. Ecco quindi che Calhanoglu stuzzica la fantasia nei listoni del fantacalcio, rappresentando uno dei nomi principali su cui investire a centrocampo.

I NUMERI AL FANTACALCIO

Numeri alla mano guardando le stagioni passate l’ex 10 rossonero ha realizzato 9 reti e 9 assist nel 2019/20 in 35 presenze stagionali, con una media voto e fanta-voto di 6,2 e 7,14. Mentre nell’anno successivo 2020/21 è stato protagonista di 4 reti e 9 assist in 33 presenze, ottenendo una media voto di 6,27 ed una media fanta-voto di 6,85. Dati che garantiscono di contare nella maggior parte dei casi su un voto più che sufficiente che può migliorare grazie ai bonus, visto e considerato che sarà lui l’incaricato dei calci piazzati.

Questi aspetti portano anche a presupporre che il prezzo per acquistare il calciatore risulterà in aumento, quindi fate attenzione alla gestione del vostro budget. La performance offerta contro il Genoa in tal senso è il giusto biglietto da visita per alzare l’asticella di fanta-milioni necessari ad inserirlo tra i propri 25. Tuttavia chi riuscirà a prenderlo potrà godere di un valido elemento in termini di presenze, evitando così di incorrere nel rischio di un senza voto. Calhanoglu infatti si sta guadagnando la titolarità, ragion per cui dovremmo vederlo spesso negli 11 iniziali. Su quella che sarà la sua stagione, ce lo diranno i risultati e la gestione che ne farà l’allenatore nerazzurro considerando anche il fattore concorrenza, tuttavia puntarci non è un azzardo. I fantallenatori ovviamente sperano in un’annata più che positiva per il neo-interista che potrebbe portarli magari a togliersi qualche bella soddisfazione. Siamo solo ad inizio campionato ma ci sono già tutti i presupposti per tenere d’occhio il turco che si è già messo sotto i riflettori nella prima di Serie A.

A cura di Thomas Mefalopoulos

Lascia un commento