Candreva non delude mai, ancora un bonus da Tameze: i top e i flop di Sampdoria-Verona

Candreva sta diventando sempre più un top a centrocampo. Molto bene anche Tameze

27 Novembre 2021

Redazione - Autore

A Marassi, la Sampdoria di D’Aversa ospita il Verona di Tudor. La partita è sbloccata da Tameze – secondo gol consecutivo per lui – grazie a una deviazione di Yoshida. Nel secondo tempo, la Samp la ribalta con il solito Candreva, il gol di testa di Ekdal e il mancino di Murru. Tre punti preziosissimi per la Samp, grande delusione invece per il Verona. Questi i top e i flop del match.

Top Sampdroria

Antonio Candreva: 7,5. Continua a confermarsi l’uomo decisivo di questa Sampdoria. In situazione di svantaggio sigla prima il gol del pareggio e successivamente l’assist del vantaggio. Una garanzia per D’Aversa e fantallenatori.

Nicola Murru: 7. Entra e chiude il match. Non è un titolare della propria squadra, ma oggi si è assolutamente ritagliato il suo spazio. Dal momento che viene mandato in campo da subito il massimo, non a caso trova quasi subito la rete.

Flop Sampdoria

Fabio Quagliarella: 5,5. Continua il suo periodo fuori forma. Il capitano dei blucerchiati non riesce a ritoccare il suo score personale neanche oggi, e inoltre le prestazioni non sono all’altezza.

Maya Yoshida: 5. Entra al posto dell’infortunato Ferrari, ma oggi non era in giornata. Yoshida è un uomo molto importante per la Sampdoria, ma prestazioni come quella di oggi lasciano a desiderare.

Top Verona

Adrien Tameze: 7. La speranza del Verona porta il suo nome. 2 gol nelle ultime due uscite, Tameze è in formissima e anche oggi lo ha dimostrato.

Nicolò Casale: 6. Finche i suoi erano in vantaggio ha tenuto bene la linea difensiva, poi gli attacchi della Samp hanno stravolto tutta la squadra. Nel reparto difensivo però, oggi Casale è il migliore: bravo negli anticipi e nella marcatura a uomo.

Flop Verona

Antonin Barak: 5,5. Il Barak visto finora è un lontano parente di quello visto oggi. Il Verona si affida a lui che dovrebbe trascinare i suoi, nel match odierno però non è stato cosi.

Gianluca Caprari: 5. Discorso uguale a quello fatto per Barak. Fa parte degli uomini trascinatori del Verona, ma anche lui oggi non ha brillato.

A cura di Lorenzo Latino

Lascia un commento