Serie A, la top 11 per bonus collezionati al fantacalcio nel 2021

Diversi nomi a sorpresa in difesa e a centrocampo. In attacco, però, il re è stato soltanto uno

24 Dicembre 2021

Gabriele Ragnini - Autore

Con la Serie A arrivata ormai al giro di boa, è il momento di tirare le prime somme al Fantacalcio. A fare la differenza anche in questo inizio di stagione sono stati quei giocatori capaci di avere un rendimento continuativo rispetto alla seconda parte dello scorso campionato. Chi prende il vizio poi non si ferma più: ecco quindi la top 11 per bonus portati (assist+gol) in questo 2021.

Top 11 per bonus

SAMIR HANDANOVIC (Inter) – Gli anni passano, molti tifosi nerazzurri continuano ad essere scettici sul suo rendimento, ma il portiere sloveno è ancora il migliore top da scegliere tra i pali – o almeno lo è stato per tutto il 2021. 20 porte inviolate e 1 rigore parato sono i numeri di Handanovic, che riesce a rendere onore alla difesa dell’Inter con interventi spesso decisivi. Qualche errore nel corso dell’anno resta perdonabile, specialmente perché il saldo bonus ammonta a 23 punti: un grande risultato per il ruolo da portiere.

DAVIDE FARAONI (Verona) – Sorprendentemente, nonostante tutti i grandi nomi presenti nel listone del Fantacalcio, l’esterno gialloblù è stato il miglior difensore del 2021. Fino a qualche anno fa era un colpo low-cost suggestivo per pochi, ora in tanti lo apprezzano. Eppure, resta inaspettato il bilancio di 6 gol e 8 assist nel corso dell’anno solare: prima un grande finale di stagione, adesso la cura Tudor che ha galvanizzato il Verona e ha reso ogni giocatore ancora più decisivo in fase offensiva.

ROBIN GOSENS (Atalanta) – Leggere il suo nome lascia l’amaro in bocca ad ogni fantallenatore che ha deciso di acquistarlo quest’anno. Probabilmente, senza il pesante infortunio rimediato a inizio stagione, avrebbe dominato la top 11 con numeri da attaccante. Ma così non è stato. Bisogna fare i conti con la realtà: al netto di 8 gol e 4 assist collezionati nelle ultime 24 partite di campionato, in questa stagione Gosens ha portato ai suoi fantallenatori una sola rete. Se la sua ripresa dovesse procedere per il meglio, il 2022 potrebbe portare numeri ancora più devastanti.

JUAN CUADRADO (Juventus) – Un’ala d’attacco listata difensore. Difficile riassumere in altri termini ciò che il giocatore colombiano rappresenta per tutti i suoi fantallenatori. Nonostante i pochi bonus portati dalla Juventus nel corso dell’anno solare, Cuadrado resta una certezza: 6 gol e 6 assist. Un equilibrio incredibile, soprattutto se si pensa che i +1 sono stati portati tutti nel finale della scorsa stagione, mentre in questo campionato ha all’attivo ben 4 gol.

PIOTR ZIELINSKI (Napoli) – Con gli anni ha guadagnato sempre più spazio nei cuori dei fantallenatori. Adesso viaggia a ritmi altissimi. È l’assist disimpegnato, che arriva con facilità. Il gol che non ti aspetti della domenica sera. Il centrocampista impossibile da tenere fuori, che sia contro big o squadre di bassa classifica. Zielinski si muove in sordina, ma danza sui campi di calcio portando numeri mostruosi: 10 gol e 13 assist nel corso del 2021. Davanti a tutti, è lui il miglior top dell’anno.

RUSLAN MALINOVSKYI (Atalanta) – Per ogni giocatore dal rendimento continuativo al Fantacalcio, c’è anche una talentuosa gemma capace di brillare all’improvviso. Il centrocampista ucraino è così: prendere o lasciare. In questo caso, però, nonostante diverse insufficienze rimediate, è meglio tenerselo più stretto che mai. 11 gol e 10 assist, di cui 9 solo negli ultimi mesi del 2021. Un mancino in costante ebollizione, capace di esplodere all’improvviso e disegnare fiammate sul campo da calcio, come accaduto spesso. Malinovskyi è genio e sregolatezza, ma per i fantallenatori rappresenta anche un grande cuore.

SERGEJ MILINKOVIC-SAVIC (Lazio) – Un buon soldato porta sempre a casa risultati soddisfacenti. Un vero sergente, però, riesce ad elevarsi sopra la media. Il gigante serbo della Lazio porta bonus in tutti i modi: giocate sopraffine, colpi di testa, azioni travolgenti. Il saldo dell’anno? 20 bonus, perfettamente divisi tra 10 gol e 10 assist. Difficile trovare una sua giornata ‘no‘. Ancora più difficile è darlo per sconfitto, perché molto spesso si accende proprio nel finale di partita. E pensare che gioca nei tre di centrocampo.

HAKAN CALHANOGLU (Inter) – Più di tutti, il centrocampista turco è il giocatore che molti fantallenatori fino a due mesi fa non si sarebbero aspettati di vedere in questa top 11. Senza dubbio il rendimento di novembre e dicembre ha un grande peso specifico sul bilancio del suo 2021. 6 gol e 7 assist in maglia nerazzurra, solo 3 reti e 3 passaggi vincenti nelle ultime battute col Milan. Adesso, però, alla corte di Inzaghi, il fattore rigori ha una forte influenza. E allora, senza fare troppi paragoni tra ciò che è stato e ciò che è, per i fantallenatori è meglio sperare che continuerà ad essere sempre così devastante.

DUSAN VLAHOVIC (Fiorentina) – Sarebbe stato meglio lasciarlo alla fine, ma chiunque giochi al Fantacalcio non aveva bisogno di questa “classifica” per conoscere il miglior giocatore dell’anno. Se il 2021 si potesse rappresentare visivamente, avrebbe i colori della bandiera serba, la maglia viola e una devastante fame da gol. E allora, piuttosto che disegnarlo, è meglio scriverlo: è Vlahovic il giocatore con più bonus portati durante questi dodici mesi. D’altronde, è di qualche giorno fa la notizia del record pareggiato con Cristiano Ronaldo: 33 gol segnati nel corso dell’anno solare, a cui vanno aggiunti 4 assist. Grinta, tecnica, classe e quella sensazione di non essere mai sazio. I fantallenatori hanno vissuto momenti di tensione alla notizia di un suo probabile addio, e continuano ad essere preoccupati. Difficile interpretare il suo futuro, ma tutti si augurano che Vlahovic continui a essere nei listoni del Fantacalcio ancora per molti anni a venire.

DUVAN ZAPATA (Atalanta) – Almeno un giocatore della Dea per ogni ruolo è presente in questa formazione. Non poteva essere altrimenti, viste le spiccati doti offensive degli uomini di Gasperini. Per Zapata, però, la sfida è stata ancora più ardua degli altri, considerando il collega Muriel con cui deve condividere i gol. I due, tuttavia, non se li sono divisi, piuttosto hanno deciso di costruirli insieme. A vincerla, in questo 2021, è stato l’ex Napoli, specialmente per l’avvio stagionale di questo campionato. 21 gol e 9 assist sono i numeri con cui saluta gli ultimi dodici mesi, con l’obiettivo di mantenere lo stesso rendimento l’anno prossimo. O migliorarlo, nel caso in cui il suo compagno colombiano dovesse salutarlo.

CIRO IMMOBILE (Lazio) – Il suo anno è stato il 2020, ma in realtà in Serie A qualsiasi campionato accoglie l’attaccante della Nazionale tra i migliori per bonus portati. Scende in campo sempre con una fame da gol inarrestabile e le reti sono il suo pane quotidiano. O almeno, settimanale. Nel corso di quest’anno non ha portato gli stessi risultati devastanti a cui ha abituato i suoi fantallenatori, ma i numeri restano di tutto rispetto. 24 gol e 5 assist, ma bisogna anche considerare i diversi piccoli problemi fisici accusati soprattutto in questa stagione. Era un top assoluto prima, insieme a Lukaku e Ronaldo, e continua ad esserlo ancora adesso, senza di loro. Immobile rappresenta il tradizionale attaccante all’italiana del Fantacalcio, probabilmente tra i pochi rimasti negli ultimi anni.

A cura di Gabriele Ragnini

Lascia un commento