Lazio, Sarri “Mandas? Essendo di nostra proprietà lo volevamo vedere in campo”

Al termine del match tra Lazio e Roma, Sarri è intervenuto nella consueta intervista post partita dei quarti di finale di Coppa Italia

Maurizio Sarri
10 Gennaio 2024

Simone Pagliuca - Autore

Un altro derby della Capitale si è concluso. Dopo la Fiorentina, che ieri 9 gennaio ha battuto il Bologna a seguito dei calci di rigore, abbiamo conosciuto la seconda semifinalista della competizione, che sfiderà la vincente di Juventus-Frosinone. Al termine della gara tra Lazio e Roma, vinta dai biancocelesti, si è presentato ai microfoni della stampa Maurizio Sarri, che ha commentato la gara nella solita intervista post partita.

Sarri Lazio

Lazio, l’intervista post partita di Sarri

L’allenatore dei biancocelesti ha commentato la gara disputata dai suoi: “Il rigore è netto. Orsato, infatti, al monitor c’è stato pochi secondi. Mi interessa fino a un certo punto il rigore. È una bestemmia che non abbiamo raddoppiato perché la Roma tranne pochi minuti non ha avuto occasioni“.

Sarri Lazio

Sarri ha parlato anche della scelta di mandare in campo Mandas: “Mi aveva dato le giuste sensazioni in allenamento. Il fatto che sia di nostra proprietà e non in prestito, poi, ha portato la voglia di vederlo in campo in una partita vera. L’ho visto teso nei primi minuti ma ha fatto bene“.

Credits Rosito

L’allenatore della Lazio ha concluso raccontando i miglioramenti della sua squadra: “In questo momento ci siamo ma la squadra vive momenti diversi. Il nostro percorso è stato lungo per tanti motivi, come i tanti cambi che abbiamo fatto e gli infortuni“.

Lascia un commento