Salernitana, Nicola: ”Piatek non ha i 90 minuti. Oggi sono punti guadagnati”

L'intervista di Davide Nicola nel post partita di Salernitana-Empoli, match valido per la 5ª giornata di Serie A

Nicola Salernitana
5 Settembre 2022

Redazione - Autore

Dopo il pareggio ricco di gol contro l’Empoli, l’allenatore della Salernitana Davide Nicola ha rilasciato un’intervista ai microfoni di DAZN. La partita dei granata era cominciata in salita, con lo svantaggio subito da Satriano. Poi, il pareggio di Mazzocchi e il vantaggio di Dia, vanificato dalla rete del definitivo pareggio di Lammers. Di seguito le parole di Nicola.

Salernitana, l’intervista di Nicola

SULLA PARTITA: “Per me tutti i punti sono guadagnati perché premiano il lavoro della settimana. Abbiamo avuto pochi giorni per prepararla e l’abbiamo preparata bene. Quando riconquistavamo la palla eravamo lenti ad uscire nella zona di recupero. Questo ci ha privati della velocità di palleggio, cosa che abbiamo fatto benissimo nel secondo tempo. Peccato aver subito il gol nel momento migliore, ma è il calcio. Potevamo fare il 3-1 ma abbiamo subito una ripartenza nel finale per provare a vincere”.

Davide Nicola Salernitana

SULLA ROSA E SULLA PROSSIMA GARA:Sono contento della rosa che ho a disposizione, ora bisogna dare tutto. I ragazzi hanno dimostrato coraggio contro una squadra che ha avuto dei meriti, ma che nel secondo tempo ha avuto difficoltà per come ci siamo messi in campo. La prossima è una partita difficile e sono curioso di sapere dove siamo arrivati. La squadra gioca e crea, come fare a non promuoverla a pieni voti? Ognuno deve fare del suo meglio in base alla situazione in cui si trova“.

SUI NUOVI ARRIVATI:Sono contento dei nuovi arrivati. Piatek ha dimostrato di voler aiutare la squadra. Non ha i 90 minuti ma glieli faremo raggiungere presto. Sono contento anche di Daniluc, siamo un gruppo che ha valori tecnici importanti”.

Piatek Fiorentina

SULLE COPPIE D’ATTACCO: Dia-Piatek, Piatek-Bonazzoli, Botheim e Dia, anche Valencia, senza dimenticarci di Ribery che è sempre nelle nostre teste, da questo punto di vista siamo assemblati per avere caratteristiche che si possono integrare tra di noi. Siamo al quarto risultato utile consecutivo ed è una cosa positiva”.

SU MAZZOCCHI: “Cerco di dire tutto ciò che è migliorabile, poi ovviamente nella partita esce l’istinto. Ha fatto un gol straordinario ma la prossima volta deve tenersi la maglia“.

Lascia un commento