Roma-Sheriff, le probabili formazioni

Entra nel vivo l'attesa per la sfida tra Roma e Sheriff e i due allenatori sono al lavoro con le probabili formazioni

Belotti Roma
14 Dicembre 2023

Gabriele Giammona - Autore

Roma e Sheriff chiudono il proprio percorso ai gironi di quest’edizione di Europa League e, mentre l’attesa dei tifosi cresce, i due allenatori lavorano sulle probabili formazioni. I tre punti per la Roma sono importantissimi, perché, nel caso di sconfitta dello Slavia Praga contro il Servette, i giallorossi chiuderebbero il girone al primo posto evitando di disputare i play-off.

La probabile formazione della Roma

Mourinho confermerà il 3-5-2 con Svilar tra i pali, ormai portiere di coppa. Scelte obbligate in difesa con l’allenatore portoghese costretto ad affidarsi a Celik, Cristante e Llorente. Sulle fasce dovrebbero esserci Karsdorp, poiché Kristensen non è in lista UEFA, e Zalewski. In mezzo al campo Bove, Renato Sanches e Aouar. Davanti si dovrebbe andare con il tandem LukakuBelotti. Out Dybala per infortunio.

aouar roma

La probabile formazione dello Sheriff

Bordin si affiderà al 4-4-1-1, che vedrà Koval difendere la porta. Tovar e Kiki comporranno la linea difensiva, insieme a Artunduaga che occuperà la fascia sinistra e Zohouri a destra. In mediana Talal e Ademo, supportati da Mbekeli e Joao Paulo ai lati. Davanti Ankeye con Ricardinho leggermente arretrato.

Roma-Sheriff, le probabili formazioni

ROMA (3-5-2): Svilar; Celik, Cristante, LIorente; Karsdorp, Renato Sanches, Bove, Aouar, Zalewski; Lukaku, Belotti.. All. Mourinho.

SHERIFF (4-4-1-1): Koval; Artunduaga, Toval, Kiki, Zohouri; Mbekeli, Ademo, Talal, Joao Paulo; Ricardinho; Ankeren. All: Bordin.

Cristante Roma

In questa entusiasmante avventura europea, l’apporto di Jose Mourinho, allenatore della Roma, è stato fondamentale. Mourinho, con il suo carisma e la sua esperienza, ha guidato la squadra con maestria, instillando una mentalità vincente. La sua abilità tattica si è evidenziata nelle decisioni strategiche cruciali e nella gestione delle risorse del team. La sua presenza ha ispirato i giocatori, portando una mentalità combattiva e una determinazione in campo. La Roma sotto la guida di Mourinho non solo ha affrontato le sfide europee con sicurezza, ma ha anche costruito una solida base per il futuro, alimentando l’entusiasmo dei tifosi e il rispetto degli avversari.

Lascia un commento