Mondiali Qatar 2022, le probabili formazioni delle partite di oggi

Le probabili formazioni delle partite di oggi dei Mondiali Qatar 2022: le ultime sugli infortunati, chi giocherà titolare e gli squalificati

Messi Argentina
26 Novembre 2022

Redazione - Autore

Qatar 2022, il programma di sabato 26 novembre – La seconda giornata del Mondiale prevede quattro gare disposte dalle 11:00 alle 20:00. A sfidarsi in mattinata saranno Tunisia e Australia, che apriranno le danze nel girone D. A seguire, alle ore 14:00, scenderanno in campo Polonia e Arabia Saudita per il gruppo C. Alle 17:00 sarà il turno di Francia-Danimarca, mentre alle 20:00 scenderà in campo l’Argentina, in cerca di riscatto contro il Messico per un derby tutto sudamericano. Di seguito le probabili formazioni delle partite dei mondiali.

Mondiale 2022, le probabili formazioni

Tunisia-Australia

FORMAZIONI UFFICIALI

L’allenatore della Tunisia sembra intenzionato a confermare l’undici che ha affrontato la Danimarca ottenendo un ottimo pareggio. Anche per l’Australia invece nessun cambiamento, confermati tutti i calciatori nonostante la sconfitta pesante per 4-1 contro la Francia nello scorso turno.

Graham Arnold Australia

TUNISIA (3-4-2-1): Dahmen; Talbi, Meriah, Bronn; Abdi, Shkiri, Laidouni, Drager; Sliti, Msakni; Jebali. All: Kadri. 

AUSTRALIA (4-3-3): Ryan; Karacic, Rowles, Souttar, Behic; Mooy, McGree, Irvine; Leckie, Duke, Goodwin. All: Arnold

Polonia-Arabia Saudita

FORMAZIONI UFFICIALI

Il tecnico della Polonia ruota un po’ rispetto alla squadra che è riuscita a pareggiare contro il Messico. Oltre a Lewandowski ci saranno anche tanti calciatori che militano in Serie A, come ad esempio Szczesny, Kiwior, Zielinski e Milik. Per l’Arabia Saudita, dopo la grandissima vittoria contro l’Argentina, si opterà per un modulo più difensivo come il 4-5-1. Renard pensa quindi a un cambio di modulo con Al-Shehri come unico riferimento offensivo.

Szczesny Polonia

POLONIA (4-3-1-2): Szczesny; Bednaerk, Glik, Kiwior; Cash, Krychowiak, Zielinski, Bielik; Frankowski; Milik, Lewandowski. All: Michniewicz

ARABIA SAUDITA (4-5-1): Alowais; Abdulhamid, Alamri, Albulayhi, Alburayk; Albrikan, Alanjei, Almalki, Kanno, Aldawsari; Alshehri. All: Renard.

Francia-Danimarca

FORMAZIONI UFFICIALI

Per la Francia, in difesa Theo Hernandez è diventato il terzino sinistro titolare dopo l’infortunio del fratello Lucas. A centrocampo spazio a Tchouameni e Rabiot, con Deschamps che ha schierato una formazione super offensiva. Per quanto riguarda la Danimarca, Kjaer ed Eriksen sono i pilastri della squadra inamovibili. I danesi saranno senza Delaney, al suo posto c’è Damsgaard.

Kylian mbappe

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Koundé, Varane, Upamecano, T. Hernandez; Tchouaméni, Rabiot; Dembélé, Griezmann, Mbappé; Giroud. Ct: Didier Deschamps

DANIMARCA (3-4-2-1): Schmeichel; Christensen, Kjaer, Andersen; Kristensen, Hojbjerg, Eriksen, Maehle; Lindstroem, Damsgaard; Cornelius. Ct: Kasper Hjulmand

Argentina-Messico

FORMAZIONI UFFICIALI

Il Messico vuole ottenere la prima vittoria dopo il pareggio contro la Polonia. Martino non dovrebbe cambiare molto, l’unico dubbio riguarda il possibile impiego di Raul Jimenez al posto di Martin al centro dell’attacco. L’Argentina, che addirittura ha perso contro l’Arabia Saudita, va verso la conferma della coppia offensiva Lautaro-Messi, mentre Paredes lascia il posto a Fernandez così come Gomez a Mac Allister.

Lautaro Martinez Argentina

ARGENTINA: (4-2-3-1): E. Martinez; Montiel, L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Rodriguez; Di Maria, Messi, Mc Allister; Lautaro. Ct: Lionel Scaloni

MESSICO (3-5-2): Ochoa; Montes, Araujo, Moreno; Alvarez, Herrera, Guardado, Chavez, Gallardo; Vega, Lozano. Ct: Gerardo Martino

Lascia un commento