Monza, Galliani: “Mercato? L’asticella si alza: Ibra deve prima guarire…”

Il Monza di Galliani e Berlusconi è salito in Serie A: queste le parole dell'ex dirigente del Milan riguardo il mercato e Ibra

Zlatan Ibrahimovic Milan
31 Maggio 2022

Redazione - Autore

Il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani è salito in Serie A per la prima volta dopo 110 anni di storia. I lombardi hanno vinto contro il Pisa nel doppio confronto andata e ritorno. Protagonista dei bianco rossi è stato certamente Christian Gytkjaer, ma ora la dirigenza pensa in grande. La Serie A, infatti, è, ovviamente, di tutt’altro livello rispetto alla Serie B, dunque ci sarà bisogno di uno sforzo economico in più per formare una squadra che sia all’altezza della competizione. A La Gazzetta dello Sport, in una lunga intervista, Adriano Galliani ha parlato del suo Monza ma anche del mercato e di Ibra facendo sognare i tifosi.

Monza, le parole di Galliani su Ibra

Ovviamente, il rapporto tra Berlusconi e Galliani con Zlatan Ibrahimovic è rimasto ottimo dopo lo scudetto vinto 11 anni fa dai rossoneri. Lo svedese ha girato tanto in Europa e, tornato a Milano, non ha ritrovato la vecchia dirigenza.

Ora, però, le parole di Adriano Galliani fanno sognare i tifosi:

Ibra deve guarire, poi si vedrà. Noi comunque, avendo il Milan nel cuore, non faremmo mai un tentativo con Zlatan senza avere il loro ok. Il mercato? L’asticella in Serie A si alza, ma devo parlare bene con Berlusconi. Però bisogna avere calma, nel giugno 2017 il Monza era in Serie D, quindi dobbiamo andare piano”.

Zlatan Ibrahimovic

Parole, dunque, caute ma ambiziose dell’ex dirigente del Milan. Galliani sa bene che questo è un campionato diverso e, nonostante le parole di Berlusconi che ha detto di voler andare in Champions e vincere lo scudetto, l’obiettivo principale sarà verosimilmente la salvezza, almeno il primo anno.

Ibra, inoltre, è stato operato al ginocchio e ne avrà per almeno 7-8 mesi, dunque il suo rientro non sarà immediato se dovesse decidere di continuare un altro anno. Il Monza, quindi, se dovesse fare questo tentativo dovrebbe anche pensare al mancato apporto di Ibrahimovic per la prima metà della stagione.

Lascia un commento