Lazio, Sarri: “La colpa è mia, ma voglio una spiegazione dai giocatori”

Le parole di Maurizio Sarri al termine di Midtjylland-Lazio, terminata con una brutta sconfitta per 5-1 per i biancocelesti

Sarri allenatore Lazio
15 Settembre 2022

Redazione - Autore

Termina con una sconfitta a dir poco incredibile la seconda giornata del girone F di Europa League per la Lazio di Sarri. La squadra biancoceleste affonda clamorosamente contro i danesi del Midtjylland perdendo 5-1 nella seconda giornata europea. La Lazio rimane così ferma a 3 punti nel gruppo F, raggiunta proprio dai danesi e dal Feyenoord, oltre che dallo Sturm Graz. Di seguito, le parole di Maurizio Sarri al termine di Midtjylland-Lazio, rilasciate ai microfoni di Sky Sport.

Milinkovic Savic Lazio

Lazio, le parole di Sarri dopo la sconfitta con il Midtjylland

In seguito all’inaspettata sconfitta dei biancocelesti per 5-1 in Danimarca, le parole di Maurizio Sarri al termine di Midtjylland-Lazio.

PARTITA – La responsabilità è senz’altro mia, poi sarò io a discuterla con i giocatori. Da loro vorrò di certo una spiegazione sul perché siamo arrivati qui con un livello di presunzione enorme. Non abbiamo avuto umiltà e con questa mentalità è difficile”.

CALO MENTALE –“Giocavamo da fermi, a ritmo basso, come se stessimo gestendo un vantaggio di 4 gol. Non credo che il problema sia il turnover o i cambi, li ho visti tutti sullo stesso livello mentale. La squadra a volte è come se non scendesse in campo e in Europa fa ancora più male perché stavamo facendo passi in avanti importanti”.

La Lazio fa un grosso passo indietro rispetto alla vittoria nella prima giornata contro il Feyenoord e rimane ferma a quota 3 punti nel gruppo F, a pari punti proprio col club olandese ma anche con Sturm Graz e lo stesso Midtjylland.

Lascia un commento