Manchester City, Guardiola recupera Haaland dopo più di 1 mese di stop

Il Manchester City torna a sorridere con il ritorno di Haaland dall'infortunio. A comunicarlo in conferenza stampa è l'allenatore dei Citizens Guardiola

haaland manchester city
31 Gennaio 2024

Marco Palomba - Autore

Pep Guardiola può tornare a sorridere. Dopo più di un mese senza il suo grande punto di riferimento in attacco, Erling Haaland, arrivano finalmente buone notizie. L’attaccante del Manchester City è infatti guarito dal suo problema al piede rimediato nella sfida contro l’Aston Villa (persa sul risultato di 1-0) lo scorso 6 dicembre. Una buona notizia, dunque, per Guardiola e per il suo Manchester City che, con il recupero ufficiale di Haaland dall’infortunio, possono cominciare la rimonta nei confronti del Liverpool (che si appresta a salutare Klopp a fine stagione) capolista.

haaland manchester city

Manchester City, Haaland è guarito dall’infortunio: l’annuncio di Guardiola

In vista della sfida del 31 gennaio alle ore 20:45 contro il Burnley, Guardiola ha fatto il punto sulla situazione infortunati: “Haaland è pronto a tornare. Tutta la nostra rosa è a disposizione. Così siamo ancora più forti. Anche Akanji è tornato e, così come Stones, sta bene“. Notizie, dunque, solo positive per i Citizens che, come confermato dallo stesso allenatore spagnolo, si apprestano anche a riabbracciare Haaland, pronto a disputare il suo primo match del 2024.

Con il recupero di Haaland, dunque, il Manchester City si prepara ad affrontare l’impegnativo mese di febbraio. Dopo la sfida al Burnley, gli uomini di Guardiola se la vedranno contro il Brentford e l’Everton, prima di tornare in Champions League. L’avversario dei Citizens sarà il Copenhagen, con la gara d’andata in programma martedì 13 febbraio alle ore 21:00. Nella stessa settimana, per il City ci sarà da superare l’ostacolo Chelsea.

Guardiola Manchester City

I numeri della stagione di Haaland

Haaland è pronto per dare una mano a Guardiola e a tutti i suoi compagni. In fin dei conti, per quanto il City durante la sua assenza non abbia vinto solo contro il Crystal Palace (partita terminata sul punteggio di 2-2), il norvegese è senza dubbio un giocatore capace di fare la differenza. A parlare, infatti, sono i numeri: con 15 partite giocate all’interno della stagione 2023-2024, Haaland ha realizzato 14 gol ed è, al pari di Salah, al primo posto nella classifica marcatori Premier League di quest’annata.

Lascia un commento