Juventus, Allegri: “Ho tre dubbi nella formazione, uno per reparto”

La conferenza stampa dell'allenatore bianconero in vista della gara con il Milan

18 Settembre 2021

Redazione - Autore

Massimiliano Allegri ha presentato la partita con il Milan nella classica conferenza stampa della vigilia. La Juventus è ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato e se non dovesse arrivare contro i rossoneri la situazione si farebbe più grave del previsto. Per questo l’allenatore non svelerà l’undici titolare fino all’ultimo momento, per la “gioia” di noi del Fantacalcio.

“TUTTI DEVONO ESSERE PRONTI”

Ho tre dubbi nella formazione, uno per reparto. Deciderò domani dopo la rifinitura, abbiamo tante partite ed è importante che tutti si sentano partecipi nel gruppo considerati anche i cinque cambi. Tutti devono essere pronti ad aiutare i compagni”.

Federico Chiesa non l’ha potuto fare nelle partite contro Lazio e Malmo: “Chiesa è uno dei dubbi. Rende molto di più a destra, davanti ha bisogno di giocare con una punta. A sinistra ha delle qualità importanti per entrare dentro il campo e tirare in porta. Sta crescendo ma deve migliorare su altre cose”.

CHI GIOCA IN DIFESA?

Bonucci prima o poi dovrà stare fuori. Ogni tanto mi fa arrabbiare quando forza un po’ le giocate però è super affidabile, per un allenatore avere un giocatore così è importante. Chiellini è in dubbio, anche se devo dire che una sorpresa piacevole di quest’anno è Rugani su cui faccio molto affidamento. Uno dei tre sta fuori. Tutti in campo? No dai se non vi piace allora niente difesa a tre. De Ligt ha 22 anni ed è un giocatore molto bravo. Quando è arrivato alla Juventus aveva 20 anni, è stato pagato tanto e dopo che è arrivato qui qualcuno l’ha descritto come futuro pallone d’oro. Ci vuole calma, la maglia della Juve pesa. Lui ha qualità importanti ma deve migliorare”.

Lascia un commento