Torino, le ultime sull’infortunio di Miranchuk: i possibili tempi di recupero

Le ultime sull'infortunio di Aleksej Miranchuk: i possibili tempi di recupero del trequartista russo del Torino

miranchuk torino
13 Settembre 2022

Redazione - Autore

Buone notizie per il Torino: oltre al ritorno di Ivan Juric a guidare in prima persona la squadra, procede il recupero di Aleksej Miranchuk dall’infortunio. Samuele Ricci, invece, continua il suo programma di recupero con le terapie, dopo l’infortunio rimediato nel riscaldamento prima della partita contro l’Atalanta, per superare al meglio l’interessamento distrattivo del muscolo soleo di sinistra. Dopo la sconfitta allo scadere contro l’Inter, il Torino ha ripreso gli allenamenti in vista della prossima sfida di Serie A, in programma sabato 17 settembre alle ore 20:45 contro il Sassuolo.

Torino, le condizioni di Miranchuk e i tempi di recupero dall’infortunio

Il trequartista russo è alle prese con una lesione tra primo e secondo grado del bicipite femorale della coscia destra. Nella seduta di allenamento di ieri, Aleksej Miranchuk ha svolto un programma differenziato. Si avvicina, quindi, la data del suo rientro in campo. L’ex Atalanta è assente dalla prima partita di Serie A contro il Monza.

Carlos Augusto Monza Miranchuk Torino

Per ora non c’è una data di rientro. Lo stesso Ivan Juric, dopo la partita con il Monza, aveva dichiarato che il trequartista russo sarebbe rimasto ai box per un lungo periodo. Quando si tratta di una lesione di secondo grado del bicipite femorale, in genere i tempi di recupero si aggirano attorno a 1 mese circa. Infortunatosi il 13 agosto, Aleksej Miranchuk potrebbe presto rientrare nella lista dei convocati di Ivan Juric. Ma è più probabile che l’allenatore granata decida di farlo rientrare in squadra dopo la sosta per la pausa delle Nazionali.

Juric Torino

I prossimi impegni del Torino

Prima della sosta, il Torino sarà impegnato contro il Sassuolo di Alessio Dionisi per la settima giornata di Serie A. Successivamente, la prossima sfida sarà il primo ottobre contro il Napoli di Luciano Spalletti, pero poi procedere con l’Empoli di Paolo Zanetti il 9 ottobre e il derby della Mole contro la Juventus di Massimiliano Allegri il 15, prima dell’impegno di Coppa Italia contro il Cittadella, in programma il 18 ottobre.

Lascia un commento