Lazio, Immobile ko: Sarri ha pronto il piano-B

L'attaccante biancoceleste, fermato da un infortunio, ha deciso di fare rientro a Roma. E domenica c'è il Milan.

7 Settembre 2021

Redazione - Autore

Lorenzo Insigne fa rientro a casa. E, con lui, anche Ciro Immobile. Dal ritiro della Nazionale italiana è tempo di brutte notizie per i fantallenatori. I quali, però, possono ancora sperare di vedere in campo i loro beniamini nel weekend.

LE CONDIZIONI DEGLI ATTACCANTI AZZURRI

Per quanto riguarda il capitano del Napoli, infatti, l’allarme sembra essere già rientrato: Insigne ha lasciato gli azzurri per raggiungere la sua famiglia, per risolvere un piccolo contrattempo legato a problemi familiari. Lorenzo non sarebbe comunque sceso in campo dal 1′ contro la Lituania, da qui la decisione del rientro anticipato alla base.

Quanto a Immobile, invece, la situazione sembra essere più complicata: Ciro ha riportato un affaticamento muscolare al flessore ed è tornato a Roma per provare a rimettersi in sesto in vista della partita contro il Milan. Ulteriori notizie sulle sue condizioni si avranno nelle prossime ore, in seguito a una nuova valutazione della situazione da parte dello staff medico della Lazio.

LE ALTERNATIVE DI SARRI

Qualora il numero 17 non dovesse recuperare per domenica, le soluzioni a disposizione di Sarri sarebbero svariate: negli ultimi allenamenti, infatti, Sarri ha schierato la sua Lazio – priva di Immobile e Muriqi – con il 4-3-3 e il falso nueve, ruolo interpretato da Pedro e Felipe Anderson. Lo spagnolo sembrerebbe il favorito per trovare eventualmente spazio al centro dell’attacco, con Anderson e Zaccagni che potrebbero agire ai suoi lati.

Occhio però anche a Muriqi, rigenerato dalla sosta nazionali: l’ex Fenerbahçe ha segnato due gol decisivi contro Georgia e Grecia e tornerà nella Capitale dopo la sfida di mercoledì con la Spagna. In caso di forfait di Ciro, insomma, Sarri ha diverse soluzioni a disposizione, per la gioia dei fantallenatori di Pedro e Anderson. E per… la tristezza di quelli di Ciro.

Lascia un commento