Juventus, l’erede di Chiellini è già arrivato? Chi è Federico Gatti, il nuovo difensore bianconero

Il difensore centrale classe 1998 è un nuovo giocatore della Juventus. Le sua storia e le caratteristiche tecniche

Federico Gatti Frosinone
12 Maggio 2022

Redazione - Autore

La stagione sta volgendo al termine e quella di ieri è stata l’ultima finale di Giorgio Chiellini con la maglia della Juventus. Il capitano bianconero, che ancora non ha dichiarato quale sarà il suo futuro, lascerà un vuoto importante, sia dal punto di vista di leadership che tecnico. Chissà che però la Juventus non abbia già messo le mani sul suo erede con l’acquisto di Federico Gatti.

La Juventus nel mercato di gennaio si è infatti assicurata il difensore centrale classe 1998, arrivato dal Frosinone a titolo definitivo per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Gatti è rimasto in giallazzurro fino ad oggi ma ora, con il Frosinone fuori dai playoff, è pronto per fare le valige e trasferirsi alla Continassa.

La storia di Federico Gatti, il nuovo difensore della Juventus

La sua storia è molto particolare. Fino a qualche anno fa, infatti, Gatti faceva il muratore e giocare a calcio era poco più che un passatempo per arrotondare. Poi la vittoria del campionato di Eccellenza con il Verbania e il primo campionato di Serie D, con il quale riesce a farsi notare dai club professionistici.

Su tutti è la Pro Patria a puntare su di lui, che lo preleva a titolo definitivo: Gatti diventa uno dei pilastri della formazione biancoblù collezionando 34 presenze e 1 gol nella stagione 2020/21. Nell’estate 2021 la chiamata del Frosinone di Angelozzi, ancora una volta a titolo definitivo. Con i giallazzurri fa il suo esordio in B e solamente 6 mesi più tardi, a suon di ottime prestazioni, il trasferimento nella squadra più titolata d’Italia.

È un Chiellini con i piedi di Bonucci”, disse di lui Guido Angelozzi, direttore dell’area tecnica del Frosinone, per descriverlo. Come paragone forse è un po’ azzardato, ma modo di giocare e caratteristiche tecniche ricordano molto quelle della coppia di centrali bianconeri.

Grinta, aggressività e carisma da leader, ma anche un gran piede – figlio di un passato da trequartista – con il quale “sventagliare” per i compagni. Difensore centrale, destro naturale e perfetto per una linea a quattro, anche in zona gol si fa valere: è un saltatore, finora con il Frosinone ha realizzato 5 reti in 35 presenze, servendo anche 2 assist.

Cosa fare al fantacalcio?

Anche se è un nome molto allettante, è ancora presto per dire cosa fare con lui al fantacalcio: arriverà in Serie A a giugno e molto dipenderà dalle scelte che farà la Juventus in estate. Una cosa è certa, Giorgio Chiellini durante le sue visite mediche ha accolto Gatti a braccia aperte, apostrofandolo come “il mio erede“; insomma, un endorsement non da poco. Solo il tempo ci saprà dire se il capitano della Juventus ha letto in anticipo anche questa giocata.

Lascia un commento