Juventus, la scelta del giudice sportivo su Di Maria

La scelta del giudice sportivo sulla squalifica dell'esterno della Juventus Di Maria dopo l'espulsione contro il Monza

Angel Di Maria Juventus
20 Settembre 2022

Redazione - Autore

Dopo l’espulsione rimediata per una reazione scomposta in Monza-Juventus è arrivata la scelta del giudice sportivo sull’entità della squalifica per Di Maria. I bianconeri stanno vincendo un momento davvero buio. La sconfitta per 1-0 contro il club di Berlusconi è stata l’ennesima delusione della stagione. In questo momento tra Serie A e Champions League sono arrivate solamente due vittorie. Il gesto dell’argentino contro il club lombardo, ha lasciato i suoi compagni in inferiorità numerica a partire dal 40esimo minuto del primo tempo. Le scuse di Di Maria poi, sono arrivate sui social. Di seguito la scelta del giudice sportivo sull’entità della squalifica dell’esterno della Juventus, Angel Di Maria.

La scelta del giudice sportivo sulla squalifica di Di Maria

Il Giudice Sportivo si è espresso: Angel Di Maria sarà squalificato per due partite. Un’assenza pesante per Massimiliano Allegri che sarà costretto a fare a meno dell’argentino per le prossime due giornate. Di Maria infatti, non sarà a disposizione dell’allenatore livornese per le partite contro il Bologna, in programma domenica 2 ottobre alle ore 20:45, il Milan, in programma sabato 8 ottobre alle ore 18:00. Di Maria però, resterà a disposizione per il doppio impegno di Champions League contro il Maccabi Haifa, in programma il 5 e l’11 ottobre.

Di Maria Juve Monza

Le alternative a disposizione di Allegri

Nelle partite in cui l’argentino non è stato a disposizione di Massimiliano Allegri, l’allenatore bianconero ha optato per tre moduli. Il 4-3-3, lo stesso utilizzato con Di Maria in campo, con Cuadrado come ala destra. Per ottenere maggiore copertura davanti alla difesa, la Juventus ha giocato in questo inizio di stagione anche con il 4-4-2 quando Di Maria non era disponibile. In quel caso, il suo posto sarà conteso da Cuadrado e McKennie, adattato a esterno alto.

Cuadrado

Non è da escludere, visto il rientro dalla squalifica di Milik, che Allegri opti per la difesa a 3, come già visto in Champions League. In questo caso, Cuadrado sarebbe l’esterno di destra e tutta fascia.

Lascia un commento