Manchester City, Guardiola: “De Bruyne tornerà a gennaio”

Alla vigilia della sfida di Champions League tra Manchester City e Lipsia, Guardiola ha parlato dell'infortunio di De Bruyne

27 Novembre 2023

Redazione - Autore

“Kevin De Bruyne 1, 2 e 3, aggiudicato!”. Che bello sarebbe per tutti noi Fantallenatori sentire pronunciare queste parole dal proprio battitore in fase d’asta. Anche perché significherebbero avere il privilegio di guardare le gesta di uno dei centrocampisti più forti del mondo ogni weekend. Onore che, però, non stanno avendo nemmeno il Manchester City e gli appassionati di Premier League negli ultimi mesi, dato che KDB è fermo da agosto a causa di un infortunio. E il belga, da quanto rivela l’allenatore dei citizens Pep Guardiola, non tornerà prima di gennaio.

Guardiola, le ultime sull’infortunio di De Bruyne

Alla vigilia della gara di Champions League contro il Lipsia, l’allenatore del Manchester City ha parlato alla stampa nella conferenza pre-partita. Guardiola ha così risposto alla domanda di un giornalista che chiedeva aggiornamenti riguardo l’infortunio di De Bruyne: “Il problema di KDB è stato serio. Deve rimettersi al meglio. Se fosse per lui, per dicembre sarebbe pronto a scendere in campo. Ma ci vuole cautela e tempo per rimettersi al 100%. Per questo direi che sarà pronto per il nuovo anno“.

De Bruyne Manchester City

Cosa è successo a Kevin De Bruyne

L’infortunio del centrocampista del Manchester City risale alla finale di Champions League vinta dalla squadra di Guardiola contro l’Inter la scorsa stagione. In quella gara, il belga era uscito dal campo a causa di un problema al flessore, che lo aveva già tenuto ai box per diverse gare durante le prime gare del 2023. Un “incubo”, come rivelato anche da Guardiola, che si è ripresentato ad agosto nella prima partita di Premier League contro il Burnley. Da lì è poi arrivata la decisione del calciatore di sottoporsi a intervento chirurgico, per poter finalmente mettere fine a questo fastidioso problema.

manchester city esultanza

Sono passati 3 mesi dall’intervento. Periodo durante il quale Guardiola ha inventato molte sistemazioni tattiche per colmare il vuoto lasciato da De Bruyne, che l’allenatore reputa insostituibile. Fatto sta che il Manchester City, anche grazie ai gol di Halaand, ha continuato a vincere: gli inglesi occupano la 2ª posizione in classifica, a 1 distanza dall’Arsenal capolista. In Champions invece, il City sta dominando il proprio girone con 4 vittorie su 4. Lo scontro diretto contro il Lipsia deciderà, molto probabilmente, chi otterrà la testa del proprio gruppo.

Lascia un commento