Cagliari, difesa a 3 o a 4? Ecco cosa cambia al fantacalcio

Nel corso del match contro l'Empoli, il nuovo Cagliari di Mazzarri è sceso in campo con una difesa a 4: grosse novità in ottica fantacalcio

23 Settembre 2021

Redazione - Autore

Dopo l’ottimo pareggio contro la Lazio, il nuovo Cagliari di Walter Mazzari viene sconfitto in casa dall’Empoli. Brutta prestazione da parte della squadra sarda, che non riesce ad attaccare con efficacia e a rendersi pericolosa in area avversaria.

Grosse novità per quanto riguarda il modulo, che in fase di non possesso è sembrato più un 4-4-2 che un 3-5-2. La presenza in campo di giocatori duttili come Nandez e Caceres, hanno infatti permesso alla squadra di cambiare assetto a seconda delle situazioni.

Difesa a 4 per Cagliari, tutte le novità al fantacalcio

In conferenza stampa al termine del match, Walter Mazzarri ha confermato il cambio di modulo: Difesa a tre? Sin dalla prima conferenza ho detto che bisogna essere camaleontici. Per il momento, soprattutto quando ho visto che non eravamo brillanti come con la Lazio, siamo tornati a un 4-4-2 che è un modulo più semplice e stavamo andando meglio, poi è arrivato il 2-0. Poi sapete che il calcio vive di episodi, con un po’ di fortuna magari l’avremmo pareggiata. Mi aspettavo però di fare una partita diversa, senza togliere i meriti all’Empoli”.

In ottica fantacalcio, il nuovo modulo cambia di molto le carte in tavola, a partire dalla difesa. Lykogiannis, schierato nuovamente come terzino sinistro e non più come difensore centrale, ha avuto più possibilità di sovrapporsi e attaccare, arrivando anche al tiro. Al centro della difesa Ceppitelli e Carboni rimangono titolari anche in caso di difesa a quattro, mentre potrebbe trovare più spazio Caceres, difensore centrale in grado di giocare anche come terzino destro.

Il cambio di modulo dovrebbe giovare anche ai due esterni, Dalbert e Nandez, che non dovendo più ricoprire l’intera fascia, potrebbero permettersi di attaccare con più continuità. In caso di centrocampo a due, Strootman potrebbe diventare il titolare al fianco di Marin. Il centrocampista olandese, infatti, è un giocatore più difensivo rispetto a Deiola, in grade di dare più fisicità in mezzo al campo.

Il nuovo allenatore del Cagliari è arrivato da poco in Sardegna ed è ancora alla ricerca del migliore assetto da dare alla squadra. La difesa a quattro è un’idea interessante, ma modulo e formazione potrebbero cambiare ancora. Seguiranno aggiornamenti.

Lascia un commento