Spezia: il calciomercato, le ultime news e la nuova formazione tipo

Le trattative di calciomercato dello Spezia di Luca Gotti: acquisti, cessioni e la nuova formazione tipo per la prossima stagione

nzola spezia
3 Agosto 2022

Redazione - Autore

Lo Spezia si appresta ormai a partecipare alla sua terza stagione di Serie A. Le prime due sono state ottime: sia nel 2020/21 che nel 2021/22, infatti, i bianconeri sono riusciti a conquistare la salvezza con qualche giornata di anticipo. Con Vincenzo Italiano, allenatore della prima storica promozione, i liguri hanno raggiunto quota 39 punti. Con Thiago Motta, invece, successore di Italiano ora alla guida della Fiorentina, lo Spezia si è fermato a 36. Per la stagione che verrà la dirigenza ha optato per un nuovo cambio in panchina: al posto dell’ex giocatore di Inter e PSG ci sarà Luca Gotti, reduce da un’annata alla guida dell’Udinese. Di seguito il punto sulle trattative dello Spezia e alcune ipotesi sulla nuova formazione tipo per il 2022/23.

Spezia, le trattative ufficiali

Acquisti: Agudelo (Genoa – titolo definitivo), Vignali (Como – fine prestito), Mraz (Slovan Bratislava – fine prestito), Holm (Sonderjysk – titolo definitivo), Kornvig (Lyngby Boldklub – titolo definitivo), Ekdal (Svincolato), Caldara (Milan – prestito con diritto di riscatto), Maldini (Milan – prestito secco), Kovalenko (Atalanta- prestito con obbligo di riscatto).

EMIL HOLM – Holm arriva a titolo definitivo dai danesi del Sonderyjsk ed è un terzino destro classe 2000. Ragazzo di grande struttura, dotato di buona corsa e bravo anche negli inserimenti. Nel suo paese è molto conosciuto, grazie anche ai 4 assist realizzati nelle prime 5 partite con la nazionale under 21 svedese. Uno di questi proprio contro l’Italia, in occasione della gara di qualificazione per gli europei 2023. Holm realizzò il passaggio decisivo che portò la Svezia alla rete del pareggio con Prica al 92′ minuto. Era il 12 ottobre del 2021: ora lo Spezia di Luca Gotti nel quale potrebbe avere un ruolo da protagonista.

MATTIA CALDARA – Nuova avventura per l’ex difensore di Atalanta e Milan: Caldara sarà un nuovo giocatore a disposizione di Gotti per la stagione 2022/23. Dopo due non semplici, in cui ha collezionato solamente 20 presenze in Serie A, Caldara ha trovato continuità nell’ultima annata con la maglia del Venezia. Per lui 31 presenze condite da 1 gol e 1 assist. Il classe 94 si candida ufficialmente per una maglia da titolare, in compagnia di Hristov e Nikolau.

Caldara Venezia
Il difensore Mattia Caldara con la maglia del Venezia nella stagione 2021-2022

EMIL KORNVIG – Un altro Emil per Luca Gotti, ma Kornvig fa il centrocampista. Arriva dal Lingby a titolo definitivo, club danese nel quale è cresciuto. Prima di approdare nello Spezia di Gotti ha passato una stagione in prestito al Sonderjysk, in cui si è fatto le ossa. Sbarcato in Italia si è detto voglioso di esordire in Serie A: Gotti, nelle amichevoli precampionato, lo ha schierato praticamente sempre. Che possa essere un nuovo titolare nel centrocampo bianconero?

Cessioni: Kovalenko (Atalanta – fine prestito), Colley (Atalanta – fine prestito), Bourabia (Sassuolo – fine prestito), Manaj (Barcellona – fine prestito).

Spezia, la nuova formazione tipo

Novità fondamentale per la nuova stagione sarà il modulo: Gotti, a differenza di Thiago Motta, opta per il 3-5-2, modulo utilizzato anche nell’ultima stagione ad Udine. Lo Spezia, dunque, passerà da una difesa a quattro ad una difesa a tre, con i terzini a tutta fascia. I tre centrali potrebbero essere Caldara, Nikolaou e uno tra Amian, Hristov e Capradossi. Le fasce, con ogni probabilità, saranno presidiate da Bastoni e uno tra Reca e Salva Ferrer. In questa zona di campo, però, Gotti potrebbe adottare una soluzione più offensiva: nel corso delle amichevoli precampionato, infatti, l’allenatore bianconero ha utilizzato anche Gyasi come quinto. In questo caso il ghanese avrebbe compiti più offensivi, mentre Bastoni svolgerebbe con più attenzione la fase difensiva sulla fascia opposta. Sulla linea dei mediani intoccabile Giulio Maggiore, a cui potrebbero affiancarsi la giovane scommessa Kornvig e i vari Bourabia ed Ekdal. L’attacco a due sarebbe formato da un ritrovato Nzola, su cui Gotti punta fortissimo, e Daniele Verde.

gotti allenatore

SPEZIA (3-5-2): Zoet; Caldara, Nikolau, Hristov; Gyasi, Bastoni, Maggiore, Bourabia, Kornvig; Nzola, Verde.

Per la porta optiamo per Zoet: Provedel è al centro di voci di mercato molto insistenti e potrebbe lasciare i liguri in estate. I liguri, nel frattempo, hanno raggiunto un principio di accordo con Meret.

Indicazioni fantacalcio

Per il fantacalcio ci sono alcune soluzioni interessanti: la prima è Emmanuel Gyasi. Per il 2022/23 il ghanese è ufficialmente listato come centrocampista, a differenza della scorsa stagione in cui compariva tra gli attaccanti. Il classe 94 potrebbe essere un buon acquisto a prezzo contenuto e potrebbe regalarvi qualche bonus inaspettato. Un’altra buona soluzione potrebbe essere Bastoni: lo scorso anno ha chiuso il campionato con 3 gol e 4 assist, facendo sognare i fantallenatori che hanno puntato su di lui. La scommessa su cui investire qualche credito è senza dubbio Kornvig: Gotti lo ha impiegato spesso nel precampionato e i suoi inserimenti potrebbero essere un fattore per il fantacalcio. Ultimi, ma non per importanza, Nzola e Verde. Il primo è tornato al centro del progetto bianconero e si è mostrato in gran forma nella pre season, il secondo ha confidenza con il gol ed è un grande battitore.

Lascia un commento