Milan, e se fosse Saelemaekers il nuovo terzino di Pioli?

Con Calabria non al meglio e Ballo-Touré ancora in fase di rodaggio, l'allenatore rossonero potrebbe cambiare ruolo al belga

14 Ottobre 2021

Redazione - Autore

Con Theo Hernandez positivo al Covid e Davide Calabria non al meglio, Stefano Pioli dovrà reinventarsi la difesa. Soprattutto sugli esterni.

La soluzione più scontata è quella di schierare sulla sinistra Ballo-Touré, che finora ha collezionato solo tre presenze stagionali. Ma forse proprio per questo l’allenatore del Milan potrebbe virare su altre scelte più “sicure”. Non è da escludere, infatti, l’utilizzo di Calabria: anche se non è al top della forma il suo ruolo in squadra è stato spesso fondamentale per i rossoneri. Quello che potrebbe cambiare sarebbe la fascia di competenza: il classe 1996 potrebbe passare a sinistra per favorire Kalulu.

Kalulu e Saelemaekers terzini?

Non sarebbe la prima volta per lui, visto che Pioli l’ha fatto giocare anche a centrocampo all’occorrenza. Kalulu sta diventando una certezza e, da centrale o terzino, ha sempre fatto bene. Nella stagione 2021/22 in Serie A ha disputato 3 partite su 7, iniziandone 2 da titolare con Spezia e Venezia. Nei 217’ di utilizzo con la maglia del Milan, i rossoneri non hanno mai perso in campionato.

Se invece Calabria dovesse essere tenuto a riposo, potrebbe anche spuntare l’idea Alexis Saelemaekers terzino. In carriera ha giocato già parecchie volte in quel ruolo e anche nella gara di Champions League contro l’Atletico Madrid ha dimostrato di essere un ottimo giocatore difensivo. In questo caso il belga giocherebbe a destra e Kalulu a sinistra idealemente.

A cura di Andrea Molinari

Lascia un commento