Hellas Verona, chi sale e chi scende al Fantacalcio

La prima metà del campionato è alle spalle: è il momento di fare il punto della situazione. Ecco chi sale e chi scende in casa Hellas

25 Dicembre 2021

Andrea Molinari - Autore

La prima metà del campionato è ormai alle spalle e il 2021 è agli sgoccioli: è arrivato il momento di dare i primi giudizi su quanto visto fin qui in questa Serie A 2021/22.

Alcune squadre stanno deludendo, altre sorprendendo, ma per tutte c’è ancora molto tempo per migliorare la propria posizione classifica. Oggi andiamo alla scoperta del Hellas Verona, 12ª in campionato a quota 24 punti.

Chi sale?

Dopo l’addio di Ivan Juric in estate, le cose erano partite malissimo per i gialloblù: scelto il nuovo allenatore, Eusebio Di Francesco, dopo la preparazione arrivano tre sconfitte nelle prime tre giornate e la società di prende una decisione drastica. Cambio in panchina e dentro Igor Tudor. La squadra si sblocca: su tutti Gianluca Caprari e Giovanni Simeone. Il primo, arrivato in prestito dalla Sampdoria, deve raccogliere l’eredità di un certo Mattia Zaccagni, passato alla Lazio nell’ultimo giorno di mercato. E gli riesce benissimo: 4 gol e 5 assist in 18 presenze con un 7.44 di Fantamedia, mica male!

Ma il leader del Verona è senza dubbio Giovanni Simeone. Dopo una stagione grigia con il Cagliari, ha trovato nel Bentegodi la sua dimensione: con 12 gol è terzo nella classifica dei capocannonieri, dietro solo a Vlahovic e Immobile. Chi l’avrebbe mai detto? Altri due bonus e avrà eguagliato la sua migliore stagione di sempre…Chi l’ha preso ha fatto un affare. Da menzionare ci sono anche Antonin Barak che, anche senza giocare le ultima gare, è rimasto sulla linea dell’ultima annata Fantacalcistica (rigorista con 5 gol e 3 assist) e Nikola Kalinic, piccola sorpresa con 3 reti fin qui.

Chi scende

Trovare un giocatore da Fantacalcio che abbia deluso è difficile: Faraoni, ha segnato “solo” 2 gol, conditi con 4 assist ed è quindi in linea con le passate stagioni. Forse l’unico che avrebbe potuto fare di più è capitan Miguel Veloso. Espulso alla prima giornata contro l’Inter, ha fornito solo 2 assist ai compagni, lui che è battitore di quasi tutti i calci piazzati dell’Hellas. Gli manca ancora il gol.

Mercato

Un reparto su cui la società dovrà sicuramente muoversi è quello difensivo: Pawel Dawidowicz sarà out a fino a fine stagione per la rottura del legamento crociato e gli altri difensori non se la passano benissimo. Gunter è spesso infortunato e gli altri, come Ceccherini e Magnani, non hanno un buon rapporto con i cartellini. Certo, c’è Casale, giovane e promettente. Ma un rinforzo non farebbe di certo male alla squadra.

Lascia un commento